ragazza smartphone final

Negli Stati Uniti potete accumulare i dati non utilizzati mensilmente

Lorenzo Quiroli

La maggior parte delle tariffe esistenti al giorno d’oggi si basa su un semplice principio: avete un quantitativo di minuti per le chiamate, un numero di messaggi e un totale di GB da utilizzare in base mensile ad un prezzo fisso e all’arrivo del mese successivo questi contatori ripartiranno da zero.

Ma perché il traffico dati non consumato non si può accumulare? In fondo è stato pagato, o no? Deve essere questo quello che ha pensato T-Mobile, operatore telefonico che permette ai suoi clienti negli Stati di accumulare i GB non utilizzati, con alcune condizioni.

LEGGI ANCHE: Ora è possibile pagare con TIM sul Play Store

Un’idea sicuramente interessante che ci piacerebbe vedere presto in Italia: d’altronde potrebbe essere un modo per fidelizzare il cliente, che magari non vorrà sprecare i GB accumulati dopo mesi passando ad un altro operatore telefonico. E voi cosa ne pensate?

Fonte: Engadget