Recensione GoPro HERO4 Silver 10

GoPro HERO4 Silver, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -

Il termine GoPro è entrato ormai nel linguaggio comune quando si tratta di indicare una action cam, un po’ come in passato per molti Google era il sinonimo di internet e iPod di lettore mp3. Questo perché GoPro ha saputo creare un mercato nuovo, fatto di un’utenza di sportivi spericolati e poi anche di semplici utenti che volevano una videocamera ultra-compatta per le proprie vacanze, le proprie scampagnate e anche per appassionati tornei di briscola.

È da poco entrata in commercio una nuova generazione di questi prodotti, per la precisione la quarta serie. La grande novità è la presenza del Wi-Fi incorporato sia nella versione Silver che in quella Black e la presenza di uno schermo touchscreen sulla variante più economica delle due, ovvero la Silver, che recensiamo qui oggi. Il nostro interesse era rivolto principalmente verso l’applicazione gratuita per Android e la sua integrazione tramite Wi-Fi. È impossibile però fare questo senza spiegarvi cos’è GoPro HERO4 Silver.

Nella botte piccola stanno le funzioni buone

Recensione GoPro HERO4 Silver 9

I tasti presenti sulla GoPro sono quattro. Frontalmente abbiamo il tasto di accensione che permette anche di scorrere fra le opzioni del piccolo schermo frontale, mentre superiormente abbiamo il tasto di scatto e di selezione. Quest’ultimo, grazie al QuickCapture può anche essere programmato per avviare la registrazione video anche a videocamera spenta. Sul fianco abbiamo poi il tasto per gestire la qualità di foto e video e, molto piccolo, a fianco dello schermo abbiamo un tasto per spegnere il display a colori. Le opzioni sono tantissime e inizialmente ci si può sentire un po’ spaesati, specialmente se non avete mai usato un prodotto simile e non sapete cosa significhino tutte le singole opzioni.

Potrete gestire la qualità dei video (noi consigliamo 1080p a 60fps -NTSC-, ma è presente anche il 4K a frame rate decisamente inferiore), la qualità delle foto, l’abilitazione dell’adattamento automatico del frame rate in base alla quantità di luce, attivare il SuperView per stretchare i bordi ed avere un’immagine ancora più ampia, oppure anche attivare ProTune e “giocare” con tutte le opzioni più complete (ISO, bilanciamento del bianco, ecc…).

Cosa possiamo fare con una GoPro? Registrare video, scattare foto, registrare timelapse o fare foto a raffica. Il tutto tramite il tasto posto superiormente, il telecomando (da acquistare a parte) o l’app per Android (e iOS).

Una qualità spaziale

DCIM100GOPROG0010439.

Una volta inserita la microSD nella GoPro tutto quello che vi rimane da fare e iniziare a registrare. Ma com’è la qualità video e foto? Abbiamo fatto un rapido raffronto con una GoPro HERO3 Black+ e la qualità ci è sembrata quasi identica, con forse un po’ di nitidezza in più in favore della Silver, ma niente che probabilmente potrebbe farvi scegliere, solo per la qualità, di passare a questo nuovo modello se avete quello precedente. Per tutto il resto la qualità di questa GoPro HERO4 Silver ha battuto senza grossi problemi quella di altre piccole cam (o telefoni) che abbiamo provato di recente.

La distorsione che si ottiene con il grandangolo di questa HERO4 è un segno distintivo di questo prodotto, ma potrebbe non andare bene per chi cerca una ripresa realistica, ma difficilmente questo è un punto interessante per chi fa sport. Sarà forse l’essere abituati alla fotografia più classica, ma ogni volta che vediamo una foto scattata con la GoPro non possiamo fare altro che apprezzare la quantità di campo che viene inclusa in ogni scatto.


Opzioni sulla punta delle vostre dita

Recensione GoPro HERO4 Silver 6

La novità di questa Silver (novità in senso assoluto per GoPro) è sicuramente la presenza di uno schermo touchscreen che permette di visualizzare quello che si sta per scattare, rivedere le foto ed interagire con maggiore semplicità con le opzioni della telecamera. È una soluzione che rende questa GoPro un prodotto veramente per tutti, visto che in precedenza ci si doveva affidare “all’istinto” per posizionare correttamente la telecamera, oppure ricorrere a schermi aggiuntivi o alle applicazioni per smartphone (nella versione Black di GoPro HERO3). Il prodotto è quindi più user-friendly e la gestione delle opzioni è sicuramente molto più semplice rispetto al passato.

Chi ha avuto a che fare fino ad oggi con una GoPro potrebbe trovare questa novità quasi marginale, visto che quando ci si abitua senza un display si riesce comunque ad utilizzarla con soddisfazione, ma è invece una grandissima novità per chi si avvicina per la prima volta a questo prodotto.

Integrazione con Android

Screenshot_2014-12-14-22-35-28

Ma veniamo a quello che ci interessa davvero: l’applicazione Android. È importante tenere di conto del fatto che quello che diciamo vale anche per il modello Black di GoPro HERO4, che tra le altre cose non ha a disposizione uno schermo (se non aggiuntivo) e che quindi in quel caso diventa l’unico modo per aprirsi una “finestra” sulle impostazioni tramite touchscreen e su quello che sta visualizzando la videocamera.

L’applicazione è gratuita, ben disegnata e la connessione con la GoPro è semplice ed immediata (la password della rete che viene creata è goprohero e dovrete cambiarla al primo avvio). Dall’applicaizone si viene catapultati nell’interfaccia principale averete subito a colpo d’occhio la visione dell’inquadratura della piccola videocamera. Avrete un tasto rapido per cambiare modalità di scatto (fra quelle descritte sopra), quello per scattare/registrare e un tasto che vi rimanderà alle impostazioni, dovrete potrete gestire tutto quello di cui vi abbiamo parlato, ma in un solo luogo e con estrema rapidità.

Non ci sono particolari lag dal momento in cui premiamo a quello in cui l’opzione viene attivata sulla GoPro e rende questo sicuramente il miglior modo per controllare la vostra telecamera, specialmente dopo che l’avrete magari chiusa dentro la custodia protettiva (che la rende impermeabile e compatibile con i vari accessori di cui parleremo). In quel caso infatti lo schermo touchscreen non sarà raggiungibile (e neanche ben visibile).

Video e foto vengono comunque salvati all’interno della GoPro ma potrete visualizzarli in streaming tramite l’app e anche scegliere di scaricarli sul proprio telefono. Se durante la ripresa avrete realizzato dei tag dei momenti più interessanti, questi verranno mostrati all’interno del video.


Accessori

Recensione GoPro HERO4 Silver 1

Se sapete cos’è una GoPro, saprete anche che se viene scelta da così tante persone è anche per la grandissima quantità di accessori compatibili. Noi abbiamo avuto modo di provare il telecomando, la ventosa, l’imbragatura per cani e un paio di snodi. Ma se volete davvero sbizzarrirvi, oltre che sullo store GoPro, il consiglio è di andare su it.gofourfun.com, un brand di accessori per GoPro dove ne troverete per tutti i gusti.

Conclusioni e acquisto

Recensione GoPro HERO4 Silver 4

Potete acquistare GoPro HERO4 Silver a 379€ sullo store online autorizzato GoPro. Il prezzo non è magari alla portata di tutti, ma vi state portando a casa una GoPro, probabilmente la miglior action cam in commercio, adesso anche con uno schermo touchscreen e la connessione Wi-Fi. Solo per le festività natalizie le spese di spedizione sono completamente azzerate.

Videorecensione


Galleria

Recensionevideo