MiAir Purifier - 1

Xiaomi ha presentato davvero un ventilatore. O quasi. (foto e video)

Nicola Ligas -

MiAir Purifier - 7

Giorni fa ci scherzavamo su, ma invece l’azienda cinese ci ha questa volta davvero stupito. La girandola presente sull’invito all’evento odierno era davvero una girandola, e non aveva nulla a che fare con Android… ma non del tutto nemmeno con i ventilatori in realtà. Xiaomi ha infatti presentato un purificatore d’aria, chiamato logicamente Mi Air Purifier.

LEGGI ANCHE: Evento Xiaomi il 9 dicembre

Hugo Barra lo diceva che a Xiaomi lavorano su “progetti folli”, e questo non sarà certo uno dei più avveniristici, ma è comunque di quelli che non ti aspetti da un’azienda divenuta famosa nello smartphone business.

Secondo i dati della World Health Organization di marzo 2014, ogni anno circa 7 milioni di persone muoiono in seguito all’esposizione ad aria inquinata; pertanto, in base al proprio mantra “Innovation for Everyone”, Xiaomi ha introdotto un nuovo membro nella sua famiglia di prodotti Mi Smart Home, e come di consueto l’azienda cinese sembra aver fatto davvero le cose per bene. Ecco infatti le caratteristiche principali di Mi Air Purifier:

  • Doppia ventola, quattro canali per l’aria per una maggiore circolazione indoor
  • Produce circa 10.000 litri di aria pulita al minuto (406 m³/h)
  • Filtro a tre strati che rimuove il 99,99% delle polveri fini PM2.5
  • Monitoraggio della qualità dell’aria in tempo reale e controllo automatico della velocità
  • Controllo remoto e notifiche su smartphone
  • Occupa un’area di base equivalente ad un foglio A4

Xiaomi Mi Air Purifier sarà in vendita in Cina per 899 Yuan, poco meno di 120€, un prezzo come di consueto vantaggioso, tanto più che qui parliamo della nostra salute. Non sarà un prodotto mainstream come uno smartphone, ma anche per questo merita forse ancor più attenzione. A seguire un paio di video di presentazione in lingua originale, ed alcune foto del primo purificatore d’aria di Xiaomi.

Fonte: Xiaomi
video