action-launcher

Action Launcher 3 sarà a pagamento per tutti, anche per gli attuali utenti Pro

Nicola Ligas -

Chris Lacy è uno sviluppatore “di qualità”, uno che ci pensa sempre due volte prima di pubblicare un’app sul Play Store, e che giustamente chiede di essere pagato da coloro che vogliano sfruttarne tutte le funzioni disponibili. In quest’ottica, finora avevamo Action Launcher free, la versione di prova, ed Action Launcher Pro, quella completa, dal costo di 2,95€. A breve sarà rilasciato Action Launcher 3, una versione completamente rinnovata in ogni sua parte, si a livello di codice che di estetica e funzionalità: la brutta notizia è però che anche gli utenti dell’attuale Action Launcher Pro dovranno nuovamente pagare se vorranno utilizzare questa nuova versione.

LEGGI ANCHELink Bubble in material design (foto)

Chris ha spiegato in un lunghissimo post su Google+ le ragioni della sua decisione, che è di carattere puramente economico/pratico. Action Launcher 3 ha richiesto mesi di sviluppo e di lavoro, ed essendo un’applicazione totalmente nuova rispetto alla precedente, rilasciarla in forma di regolare update avrebbe voluto dire per lui lavorare gratis. Action Launcher 2 ha infatti ricevuto 11 major update negli ultimi due anni; più di 100 in totale, includendo anche quelli minori, ma la maggior parte degli acquisti della versione Pro risalgono ad un anno fa.

Per riprendere un esempio dello stesso Lacy: acquistare il Blu-ray del primo Capitan America non vi dà il diritto ad una copia gratuita del secondo film. Action Launcher 3 conterrà infatti il meglio di Action Launcher 2, alcune funzioni del Google Now Launcher, e altre novità mai viste di cui lo sviluppatore è particolarmente fiero, ma che giustamente ancora non ci svela.

Al momento del rilascio della nuova versione, che ancora non sappiamo quando avverrà, l’attuale versione di prova di Action Launcher (com.actionlauncher.playstore) sarà aggiornata e diventerà la versione di prova di Action Launcher 3; tramite acquisto in-app potremo quindi comprare una nuova chiave di sblocco per averne tutte le nuove funzioni, anche se non sappiamo dirvene ancora il prezzo, che immaginiamo in linea con i 2,95€ attuali. Lo stesso giorno, lo sviluppatore pubblicherà nuovamente Action Launcher 2 ma con un diverso package (com.actionlauncher.holoedition.playstore) e gli utenti dell’odierna versione Pro dovranno scaricare questa “nuova” app per continuare ad usare Action Launcher 2. Chris Lacy ha corretto il tiro, chiarendo che l’attuale Action Launcher Pro sarà aggiornato, divenendo non solo la chiave di sblocco, ma proprio tutto Action Launcher 2 completo, in modo che gli attuali utenti Pro dovranno solo aggiornare l’app, ed Action Launcher 2 free scomparirà così del tutto dal Play Store.

Il supporto futuro di Action Launcher 2 dipenderà dall’accoglienza della nuova versione: se la maggior parte degli utenti migreranno alla 3, Lacy si concentrerà su quest’ultima in modo da assicurare un’esperienza ottimale, anche perché i pochi bug presenti in Action Launcher 2 sono tutti risolti nella nuova versione, ma trattandosi di due app completamente diverse, soprattutto a livello di codice, non è così banale portare i fix dell’uno sull’altro.

Se aveste acquistato Action Launcher Pro negli ultimi 30 giorni potrete chiedere un rimborso dopo aver acquistato Action Launcher 3, scrivendo una email a support@digitalashes.com con oggetto: “Action Launcher 2 Refund”, ed una volta effettuate le verifiche del caso, sarete rimborsati.

Si potrebbe facilmente polemizzare su questa decisione di Chris Lacy, ma il punto è che, da come l’ha descritta lo stesso sviluppatore, Action Launcher 3 è un’app completamente nuova. Se l’avesse chiamata Antani Launcher e l’avesse pubblicata a pagamento, nessuno avrebbe trovato da ridire. L’unica cosa che ci fa storcere un po’ il naso è il ventilato cessato supporto alla versione 2: capiamo che non avrebbe senso introdurvi nuove funzioni, ma quantomeno limare i bug presenti sarebbe un atto dovuto, al quale speriamo che lo sviluppatore voglia comunque provvedere.

Tra le prime reazioni annoveriamo quella di Koushik Dutta, che si è trovato di fronte allo stesso dilemma nei confronti di ROM Manager, un’app ormai vecchia e che non genera più introiti, ma che lo sviluppatore vorrebbe rivitalizzare in qualche modo, anche se difficilmente lo farà a costo zero. Dutta auspica un sistema che consenta agli sviluppatori di “aggiornare il prezzo” delle proprie applicazioni da un certo momento in poi, ma per ora resta solo una vana speranza.

E se dopo questa lunghissima, ma doverosa spiegazione da parte nostra, vi fosse venuta voglia di provare Action Launcher 2, vi basterà un clic sul badge qui sotto per installare la versione gratuita.

Google Play Badge

Fonte: Chris Lacy