google play thinkstock final

Google dedurrà automaticamente l’IVA agli sviluppatori a partire dal 1° gennaio 2015

Nicola Ligas -

Google ha modificato i propri termini di servizio in merito ad aliquote fiscali e imposta sul valore aggiunto, informandoci che, a partire dall’inizio del prossimo anno, Google corrisponderà automaticamente l’IVA delle app acquistate dai clienti dell’Unione europea all’autorità competente.

LEGGI ANCHEIl Parlamento Europeo vota a favore della scissione di Google

Questa modifica non andrà ad influire sul costo delle app (a meno che uno sviluppatore non decida di aumentarlo a prescindere), quanto piuttosto sul compenso degli sviluppatori, che comunque, almeno in teoria, l’IVA dovevano già pagarla, seppure con possibili differenze tra un paese e l’altro, e non in tutta la UE.

Gli sviluppatori interessati possono leggere le nuove regole e le modifiche alla loro console sulla pagina di supporto di Google Play.