Fujitsu-F-04B-Separate-Keitai

Uno smartphone con tastiera separabile? L’ha fatto Fujitsu… nel 2010!

Lorenzo Quiroli

Ben pochi di voi lo sapranno, ma nel lontano 2010 Fujitsu rilasciò attraverso l’operatore telefonico giapponese NTT DoCoMo uno smartphone dotato di tastiera che poteva essere attaccata grazie ad un magnete e si connetteva tramite Bluetooth. Un concetto molto interessante per l’epoca, precursore di tutte le varie tastiera che al giorno d’oggi in maniera simile possono essere attaccate a tablet, PC e così via.

LEGGI ANCHE: Gli accessori di HTC Nexus 9

In realtà non era nemmeno un vero e proprio smartphone come lo intendiamo oggi, ma nonostante ciò le sue caratteristiche non sono affatto male per l’epoca: un display touch da 3,4 pollici con fotocamera da 12,2 megapixel, pedometro e una buona batteria.

La parte ancora più interessante però furono alcuni progetti che permettevano di collegare ad esso un proiettore, una stampante o uno scanner; peccato che questi progetti non videro mai la luce.

Via: Phonearena
fujitsu