microsoft-office-2013

Microsoft Office per Android, la nostra prova (foto)

Giuseppe Tripodi -

Lo aspettavamo da tempo e voci di corridoio avevano già suggerito novembre come data per l’arrivo di Microsoft Office per Android: una prima versione di test della celebre suite per l’ufficio di Redmond è adesso disponibile per alcuni utenti che avevano richiesto la possibilità di provare la beta delle tre applicazioni, Word, Power Point ed Excel.

Specifichiamo subito che per poter installare i software è necessario aver ricevuto l’invito da parte di Microsoft: le app non sono elencate nel Play Store e non è possibile visualizzarle prima dell’accesso al programma di beta testing.

Una volta installati i tre applicativi, ci accorgiamo subito che è possibile visualizzare tutti i documenti ma per poterli modificare o crearne di nuovi è necessario effettuare il login con il proprio account Microsoft. Inoltre, come promesso, è presente l’integrazione con Dropbox che ci consente di accedere facilmente a tutti i nostri file salvati nel cloud.

LEGGI ANCHE: Office per Android includerà il supporto a Dropbox

Le interfacce dei software sono ottimizzate per essere utilizzate con il touchscreen e, sebbene i programmi siano tutt’altro che leggeri, si riesce ad utilizzarli abbastanza facilmente. In ogni applicazione la sezione in alto a destra sono presenti alcuni tasti utili quali quello per inviare feedback e suggerimenti, per salvare e condividere i file e per annullare o rieseguire l’ultima operazione.

Grazie agli accorgimenti presi per l’utilizzo con il touch, l’esperienza utente è ottima e la maggior parte delle azioni risultano immediate: su Word, ad esempio, dopo aver inserito un’immagine è possibile ridimensionarla e spostarla tra il testo trascinandola semplicemente con le dita.

MS Word per Android 3

Abbiamo apprezzato anche alcune funzionalità specifiche presenti su Power Point, che ci consentono di interagire con le nostre diapositive quando sono in modalità presentazione: tramite un apposito menu a tendina possiamo utilizzare l’Input penna e segnare degli appunti o evidenziare alcune parti per i nostri spettatori.

MS PowerPoint per Android 5

Così come avviene su PC, anche nella versione per tablet Android ogni volta che creiamo un nuovo file è possibile partire da un documento vuoto o sfruttare dei template, una funzione che abbiamo trovato particolarmente sensata su Excel. Il gestore di fogli elettronici di Microsoft, infatti, ci propone dei modelli davvero utili, con tanto di operazioni già pronte, per monitorare le nostre finanze, gestire le attività lavorative ed affrontare tante altre situazioni tipiche in cui potremmo usare Excel.

MS Excel per Android 5

Tutti i documenti, infine, possono essere salvati in locale o nel cloud, nonché inviati a collaboratori ed amici tramite la condivisione nativa di Android.

Non possiamo che fare un plauso a Microsoft che, coerentemente con le sue recenti politiche di apertura verso gli altri ecosistemi mobile, ha realizzato una versione completa e gratuita di Office, appositamente pensata per Android, che ci consente di gestire i nostri documenti in mobilità direttamente dal nostro tablet.

Per farvi un’idea di come appaiono Word, Power Point ed Excel sul sistema operativo mobile di Google, vi lasciamo agli screenshot di seguito che mostrano alcuni casi di utilizzo della suite Office.