WeLoop Tommy 09

WeLoop Tommy, la nostra recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti

Vi ricordate di Tommy? A parte il nome “simpatico” probabilmente vi ricordate di lui per la presunta autonomia di circa 3 settimane. Si tratta fondamentalmente di un orologio da polso smart che in buona parte ricalca il design e le funzioni del Pebble, ma il prezzo a cui viene venduto è sensibilmente inferiore.

Noi lo abbiamo provato a lungo e vi riportiamo le nostre impressioni. L’orologio è abbastanza ben disegnato e costruito e ha una forma un po’ meno geek del Pebble, rendendolo nel complesso più gradevole alla vista. Il cinturino non è di un formato standard e quindi non può essere sostituito. È realizzato in una plastica resistente e che non fa sudare particolarmente il polso. La chiusura è per tutti i tipi di braccio, anche per i più esili. Tommy si ricarica con il suo accessorio incluso nella confezione tramite una porta microUSB e ha un’autonomia che stupisce, anche se non è, come vedremo, all’altezza delle promesse.

Le funzionalità per cui si propone sono limitate e il tutto è gestibile tramite l’applicazione ufficiale WeLoop, che ha il vantaggio di essere chiara, funzionale e soprautto stabile (incredibilmente più della concorrenza). Associare il proprio Tommy sarà un gioco da ragazzi e non avrete mai alcun problema di discussione. Lo schermo è realizzato in tecnologia Sharp Memory LCD ed è da 1,26″ con risoluzione 144×168. Lo schermo ha una retroilluminazione molto buona che si attiva a comando o con il movimento del polso. Inutile elencare le altre specifiche tecniche, se non che pesa solo 35 grammi, ha il bluetooth 4.0 e resiste all’acqua fino a profondità di 50 metri.

WeLoop Tommy 13

Iniziamo parlando della companion app che permette di inviare notifiche all’orologio, di gestire le skin del quadrante e impostare le sveglie. Lo smartwatch è infatti dotato di vibrazione, utile, oltre che per le sveglie, anche per ricevere notifiche. Potrete scegliere una ad una le applicazioni che potranno inviarvi notifiche al polso, ma vi garantiremo che dopo un po’ realizzerete una cernita, visto che alcune inviano erroneamente più notifiche del dovuto (fra tutte segnaliamo Facebook Messenger). Le notifiche si leggono chiaramente nonostante il font un po’ piccolo e l’impossibilità di scorrere il testo oltre quello mostrato nella prima schermata. Le altre funzionalità accessibili dall’orologio riguardano il contapassi, la possibilità di visualizzare il nome del brano in ascolto e di passare al successivo e anche la possibilità di scattare foto premendo sui tasti del Tommy. Per fare questo dovrete però prima aprire la fotocamera dall’app Weloop. Le ultime funzionalità riguardano la possibilità di avere un resoconto dei passi camminati ed i metri percorso ogni giorno e di ritrovare il telefono (potrete fare l’inverso dal Tommy).

Come si è comportato nell’uso quotidiano? Iniziamo dai lati positivi: la batteria dura tanto, fino a 10 giorni senza alcun problema e senza spegnerlo la notte. Il risultato è comunque lontano dai 21 giorni promessi da Weloop. Altra funzionalità gradita è la completa gestione delle notifiche che si vedono bene anche all’esterno grazie allo schermo realizzato da Sharp. Per quanto riguarda i lati negativi ne segnaliamo uno su tutti: un reset che nel costro caso è capitato quasi ogni giorno che riportava la lingua di Tommy in cinese e disabilitava il contapassi. Il primo problema è quasi minore (tornare all’inglese è un attimo), mentre il secondo è più fastidioso perché non si ha percezione di quando il reset è successo e il conteggio dei passi è falsato. L’azienda ha però rilasciato già tre aggiornamenti durante queste settimane di test ed è realistico aspettarsene di nuovi a breve.

Weloop Tommy è in vendita su GearBest al prezzo di 58€ un prezzo veramente molto interessante e che potrete ridurre ancora grazie al codice sconto che l’azienda mette a disposizione fino a fine anno un codice sconto (LOOPML) per acquistarlo a 50,36€.