Big Action Mega Fight (1)

Big Action Mega Fight!, la recensione del picchiaduro a scorrimento di Double Stallion

Giorgio Palmieri -

Gli omaggi al passato farciti d’amore sono spesso quelli che riescono meglio. L’intento di Double Stallion e Execution Labs (Shattered Planet), protagonisti dell’appuntamento videoludico di oggi, è pero’ duplice: portare sui dispositivi Android il loro affetto verso i picchiaduro a scorrimento ma, allo stesso tempo, ottimizzare l’esperienza per il gioco mobile. Se ci sono riusciti? Scopriamolo insieme con la recensione di Big Action Mega Fight!.

8.0

Presentazione

Big Action Mega Fight! è un beat ‘em up, o un picchiaduro a scorrimento per meglio intenderci. È un genere che ha preso piede a metà degli anni ottanta, e che si è sempre contraddistinto da una certa semplicità. Ci si muove da sinistra a destra, picchiando qualsiasi cosa ci si ponga davanti, e impersonando un energumeno decisamente più potente dei suoi avversari. Big Action Mega Fight (5)

un titolo che vuole offrire un’esperienza simile al passato

Il divertimento di questa formula dipende soprattutto se siete cresciuti a suon di Double Dragon, Golden Axe, Final Fight e compagni, o meno, in quanto quel sapore nostalgico da un tocco in più al coinvolgimento generale. Double Stallion non vuole stravolgere la struttura, né modificarla radicalmente, piuttosto preferisce offrire un’esperienza quanto più simile al passato, contestualizzandola pero’ alla piattaforma adottata.

Giocabilità

Riportando quindi il genere del picchiaduro a scorrimento su touchscreen, gli sviluppatori non hanno optato per un compromesso con pulsanti virtuali a schermo. I combattimenti e i movimenti sono gestiti rispettivamente con swipe e tap: swipe destro e sinistro per un pugno, verso sopra per un montante, verso giù per una presa, due tocchi per scatenare una supermossa, e tap diretto per spostarsi nell’ambiente di gioco. Big Action Mega Fight (2)

Sistema di controllo via gesture funzionale

Il sistema, seppur non sempre affidabile, si è rivelato molto valido, capace di restituire un feeling deciso e gratificante. I trentacinque livelli scorrono via che è una bellezza, lanciando contro al giocatore nuovi ed interessanti nemici di volta in volta: si va da polli esplosivi a bizzarre signorine dalle discutibili capigliature. Con le monete ritrovate tra uno stage e l’altro, si potrà migliorare il proprio eroe, con aumenti delle statistiche di attacco e salute, degli effetti dei potenziamenti raccolti in gioco, e delle abilità speciali.

Curioso, ma opinabile, il metodo adottato per la scelta di queste ultime: ce ne sono un paio fra cui scegliere e potenziare, ma è possibile solo utilizzarne una in battaglia. L’abilità non sarà scelta dal giocatore, bensì da una slot machine pre-partita, e qualora non sia di vostro gradimento, potrete girare nuovamente la “ruota” ad un piccolo prezzo in monete.  È un sistema discutibile adottato per far variare l’abilità di livello in livello, non è necessariamente un difetto, sia chiaro, ma c’è sembrato un elemento buttato un po’ così, che poteva essere amalgamato meglio strutturalmente. L’unico serio rimprovero da fare alla produzione è di sicuro l’assenza di battaglie contro i boss a fine di ogni regione e, più in generale, per una quantità di contenuti un po’ timida.

Comparto Audiovisivo

Big Action Mega Fight (6)

Molto buono invece tutto ciò che concerne l’impianto audiovisivo, dallo stile adottato al semplice lato sonoro. È il frutto di un sapiente lavoro dal gusto anni novanta, rinfrescato con colori vivaci e personaggi usciti dai cartoni del sabato (e della domenica) mattina, ed effetti sonori che ricordano l’epoca gloriosa dei cabinati arcade.

Prezzo e acquisti in-app

L’esordio di Big Action Mega Fight! era pervaso dal free-to-play con acqiusti in-app che sminuivano il divertimento generale. La forza dei fan ha poi fatto cambiare direzione a Double Stallion, cosicché la software house l’ha riproposto in una veste strutturalmente rinnovata al prezzo di 1,99€ senza acquisti in-app. Francamente, è così che doveva andare sin dall’inizio.

Giudizio Finale

Per mezzo di un gameplay arcade ben contestualizzato sui dispositivi touch, e con un lato audiovisivo coerente con le intenzioni della produzione, Big Action Mega Fight! chiarisce il concetto di rispetto verso i fasti del passato videoludico, che non si radica nella sola nostalgia, ma offre un valido e divertente picchiaduro a scorrimento. Peccato per qualche piccola mancanza a livello contenutistico, che non scalfisce pero’ un’esperienza decisamente piacevole.

PRO

CONTRO

  • Il sistema di controllo regala soddisfazioni…
  • Validissimo omaggio al passato leggermente modernizzato
  • Comparto audiovisivo squisito
  • …seppur con occasionali singhiozzi
  • Qualche contenuto in più non avrebbe guastato

 

Download

Google Play Badge

Discuti Nel Forum

badge-forum (1)

Trailer

Galleria

Recensionevideo