Samsung Galaxy Getty Final

Il Galaxy S6 sarà riprogettato dalle basi e non a caso si chiamerà “Project Zero”

Nicola Ligas

Solitamente non prestiamo troppo ascolto alle voci che si affacciano, più o meno sempre in questo periodo, in merito al top di gamma Samsung dell’anno successivo, ma per questa volta faremo un’eccezione. Il motivo è presto detto: Galaxy S6 potrebbe essere l’attesa “ripartenza” che in molti auspicavano da parte di Samsung da diverso tempo. “Meglio tardi che mai”, verrebbe da dire, ma forse è troppo presto per festeggiare.

LEGGI ANCHETre Samsung Galaxy Note 4 in palio per chi ricarica con PayPal

Lo sviluppo di Galaxy S6 sarebbe infatti appena iniziato, con nome in codice Project Zero. Giusto per fare un paragone, anche molti altri modelli avevano nomi simili: Project J (Galaxy S4), Project H (Galaxy Note 3), Project K (Galaxy S5) e Project T (Galaxy Note 4), ma tutti utilizzavano semplici lettere dell’alfabeto, mentre il ricorso allo “zero” fa pensare che questa volta Samsung voglia ripartire proprio dalle basi.

Un dispositivo completamente nuovo con una visione completamente nuova. In teoria suona bene, in pratica dovremo vedere cosa significa. Un piccolo re-start in realtà c’è già stato con la serie Galaxy A, il cui design è stato seguito anche da Galaxy Note 4, ma Galaxy S6 potrebbe essere qualcosa di ancora diverso. Oppure no. Tempo 6 mesi circa e lo sapremo, mese più, mese meno.

Foto: Getty Image

Fonte: SamMobile