Jeff Bezos

Amazon fa mea culpa parlando del Fire Phone

Lorenzo Quiroli -

Se da una parte i tablet di Amazon hanno sempre avuto un rendimento positivo, soprattutto grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo che li ha contraddistinti, dall’altra il rendimento di Fire Phone, il primo smartphone dell’azienda è stato scadente.

Partito al prezzo di 199 dollari con contratto di due anni, cifre da top di gamma, dopo pochi mesi è stato riqualificato a 99 centesimi (sempre con contratto). In una intervista, David Limp, dirigente dell’azienda, ammette le colpe di Amazon dicendo che il costo iniziale era sbagliato perché la gente si aspetta molto di più da quella fascia di prezzo, ma che almeno la sua azienda non ha avuto timore ad abbassarlo.

LEGGI ANCHE: Fire Phone in Europa

Insomma, il primo capitolo della storia di Amazon alle prese col mercato smartphone non è stato un successo, ma siamo sicuri che il gigante dell’e-commerce ci riproverà il prossimo anno.

Via: The VergeFonte: Fortune
Amazon Fire Phone