Android Lollipop final -6

Google vuole rendere il bloatware removibile con Play Auto Installs

Lorenzo Quiroli

Una delle componenti degli smartphone più odiate dagli utenti, soprattutto da quelli più esperti, è il bloatware, ossia quel software presente sul nostro dispositivo, inserito dal produttore o magari dall’operatore telefonico, ridondante o spesso inutile.

Il problema con queste app è che vengono installate nella partizione di sistema, dunque non è possibile disinstallarle a meno che non si utilizzino i permessi di root. Google vuole risolvere il problema, almeno quello degli operatori, attraverso Play Auto Installs su Android 5.0 Lollipop, una nuova funzionalità che, riconoscendo la SIM durante la configurazione, installerà automaticamente alcune app, che però potranno essere rimosse come tutte quelle scaricate dal Play Store.

LEGGI ANCHE: Nexus 6 ha comandi vocali migliori di Moto X

Una mossa intelligente destinata soprattutto agli USA dove quasi tutti gli smartphone Android sono venduti carichi di bloatware a causa degli operatori telefonici, ma che dubitiamo possa essere rilevante per noi italiani al momento, anche se magari in futuro sarà una soluzione adottata anche dalle varie Vodafone, TIM, Wind, 3 e altre.

Fonte: Arstechnica