sharedbox_server wi-fi facile

Con ShareBox condividere file via Wi-Fi non è mai stato così semplice (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

L’app gratuita ShareBox, da poco sbarcata sul Play Store, rende la configurazione di un server Wi-Fi davvero facile e veloce. Grazie alla semplice interfaccia sarà possibile condividere file via Wi-Fi in pochi tap, per poi potervi accedere attraverso qualsiasi browser collegato sulla stesse rete, grazie ad un indirizzo IP.

La schermata principale dell’app è divisa in due schede: la prima ci permetterà di scegliere quali file condividere, tra quelli presenti sul dispositivo o sul nostro account Google Drive. Gli elementi selezionati verranno posti in un’apposita lista che permette la facile rimozione. Per avviare il server dovremo recarci nell’altra sezione.

Qui, grazie ad un interruttore potremo avviare il server, che necessiterà di una connessione a rete Wi-Fi. Dopo la procedura di attivazione, che non sempre va a buon fine, ci verrà mostrato un indirizzo IP con il quale potremo accedere, ammesso di trovarsi sulla stessa rete, al server appena creato con un qualsiasi browser.

LEGGI ANCHE: Utilizzare server UPnP e DLNA, anche con Chromecast: MediaCast 

I contenuti condivisi saranno navigabili e scaricabili grazie ad una semplice, ma funzionale pagina web. Sempre nella scheda della gestione del server sarà riportata una cronologia delle attività, mentre dalle impostazioni potremo cambiare il nome del server e la porta di connessione.

ShareBox non offre funzionalità avanzate o particolari personalizzazioni, ma punta tutto sulla semplicità e immediatezza. Coloro in cerca di un modo semplice di condividere file via Wi-Fi, dovrebbero provare l’esperienza offerta da quest’app, disponibile in maniera del tutto gratuita e con pubblicità decisamente poco invadente, che è scaricabile dal Play Store, raggiungibile anche con il badge qui sotto.

Google Play Badge