5 giochi di halloween per Android da non perdere Title

5 giochi di Halloween per Android da non perdere

Giorgio Palmieri -

La locuzione coercitiva del dolcetto o scherzetto potrebbe fare caldo o freddo, o né uno né l’altro ma, a prescindere dalla festa in sé, dalle sue origini e bizzarre usanze, l’atmosfera che si crea durate il giorno di Halloween è oltremodo magica. Quell’arancione, quelle zucche intagliate, i party a tema, le sfilate in costume dei bambini per le case: è una festa che ha una sua forte identità. Se e come festeggiarla sta a voi, e di certo noi non ce ne stiamo a guardare, anzi. Ecco per voi, per addentarvi nell’atmosfera tenebrosa, cinque giochi di Halloween per Android da non perdere.

PUNTATA PRECEDENTE: 5 giochi di piattaforme per Android da non perdere

Monster 500, di Creata Digital

monster 500 header

Genere: Gioco di corsePrezzo: Free-to-play – Acquisti In-App: da 0,70€ a 29,65€ per elemento, possibilità di acquistare statuine fisiche Da giocare su: Smartphone o tablet

Monster 500 è un karting game, e nemmeno dei più originali. Il progetto sembra essere abbandonato a sé, dopo un rilascio zoppicante avvenuto l’anno scorso in questo stesso periodo. E allora perché includere questo titolo titolo ideato da Creata Digital in collaborazione con Toys “R” Us? Semplice: Monster 500 incarna alla perfezione il concetto di gioco di Halloween. Dai personaggi alle ambientazioni, il comparto stilistico è ben curato, forte di un lavoro di caratterizzazione niente male. Peccato che il gameplay è pervaso da scelte di design che definire opinabili è poco.

A distanza di un anno, non riusciamo ancora a capire il perché di inserire due sistemi di controllo in contemporanea, senza poter disattivare uno o l’altro. Il risultato, se ancora non vi fosse chiaro, è che l’accelerometro e i controlli touch sono attivi entrambi in partita. Comunque sia, Monster 500, se preso per quello che è, riesce ad intrattenere durante il periodo di Halloween.

Google Play Badge

PRO

CONTRO

  • Buona caratterizzazione dei personaggi
  • Tracciati evocativi
  • Impostazioni nei controlli deficitarie
  • Abbandonato a sé stesso nonostante i problemi

APPROFONDIMENTI

Dead Trigger 2, di Madfinger Games

dead trigger 2 header

Genere: SparatuttoPrezzo: Free-to-playAcquisti In-App: da 1,89€ a 93,85€ per elemento – Da giocare su: Preferibilmente tablet

È lo sparatutto di zombi per antonomasia su Android e, nonostante sia conosciutissimo tra i gamer anche più casual, sarebbe veramente uno sgarbo verso i talentuosi Madfinger Games non inserirlo in questa classifica. Che dire di Dead Trigger 2: un’ampia offerta contenutistica sempre fresca grazie agli aggiornamenti costanti, un comparto tecnico che si adatta su un ampio raggio di dispositivi, e che tiene testa anche ai titoli rilasciati quest’anno, ed una giocabilità semplice ma che garantisce del sano divertimento, soprattutto nelle brevi sessioni, compongono uno dei titoli di punta del market ludico di Google.

Se c’è una cosa che potrebbe non andare giù è una certa ripetitività dettata proprio dalla struttura del gameplay, e che sostanzialmente ci troviamo dinanzi un titolo privo di particolari innovazioni, ma volete davvero privarvi di tanta bontà ludica proposta a costo zero? Fortemente consigliato il download, e non solo per il periodo di Halloween. Attenzione al traffico dei dati, perché il titolo richiede una connessione a internet costante.

Google Play Badge

PRO

CONTRO

  • Tantissimi contenuti
  • Comparto tecnico eccellente
  • Godibile anche senza pagare
  • Compatibile con i gamepad
  • Ripetitivo
  • Progressione legata agli acquisti in-app
  • Connessione a internet costante richiesta

APPROFONDIMENTI

Jack & the Creepy Castle, di Crenetic Publishing

Jack & the Creepy Castle titolo

Genere: PlatformPrezzo: 0,89€ – Acquisti In-App: No – Da giocare su: Preferibilmente smartphone

Quale perfetta immedesimazione nella festività di Halloween se non quella di videogiocare ad un titolo con protagonista una zucca salterina? Jack & the Creepy Castle è un non troppo velato omaggio a Cauldron 2, gioco di piattaforme bidimensionale pubblicato nel 1985, che riporta in auge il gameplay denominato Jump ‘n’ Jump, proprio perché fondamentalmente in questo gioco si salta. E parecchio. Si salta per spostarsi, per evitare nemici, per raggiungere posti altrimenti inaccessibili, praticamente per tutto. La formula funziona dannatamente bene grazie anche ad una buona varietà di situazioni, e riesce ad offrire un’esperienza dal forte sapore nostalgico, pur risultando fresca ed interessante. Da non lasciarselo sfuggire.

Google Play Badge

PRO

CONTRO

  • Un bell’omaggio al passato
  • Stile grafico accattivante
  • Sistema di controllo molto personalizzabile
  • Sconsigliato a chi non digerisce i platform

APPROFONDIMENTI

Dark Meadow: The Pact, di Phosphor Games

The Dark Meadow

Genere: Avventura – Prezzo: Free-to-playAcquisti In-App: da 0,74€ a 37,59€ per elemento Da giocare su: Smartphone o tablet, con controller

Phosphor Games è una di quelle software talentuose, ma che non ha mai dimostrato di avere a cuore il gaming Android, in quanto lo sviluppo è partito sempre sui dispositivi dotati del sistema operativo della mela. Dark Meadow: The Pact è infatti afflitto da alcuni problemi di compatibilità, in parte risolvibili selezionando come sistema di runtime Dalvik anziché ART (possibile ancora per poco). Ciò nonostante, questo titolo garantisce un viaggio videoludico curioso, coadiuvato da un’atmosfera lugubre, popolato da creature demoniache e caratterizzato da un gameplay che fonde un binomio azione-esplorazione notevole, e pieno di spunti interessanti, seppur alla lunga ripetitivo.

Le sezioni di esplorazione sono mosse dal sistema di controllo a tap, come se fosse un’avventura grafica. Si tocca il punto dove ci si vuole spostare e gli oggetti con cui si vuole interagire, raccogliendo monete e oggetti qua e là, utili a potenziare il proprio arsenale, da spade e balestre, ad armature e amuleti. I combattimenti avvengono in prima persona, con swipe per effettuare attacchi e pulsanti adibiti alla schivata, a-la-Infinity Blade per intenderci. Un ottimo prodotto che, nonostante l’età e i problemi sopracitati, merita di essere provato, aiutato anche nell’immedesimazione dal periodo halloweenesco.

Google Play Badge

PRO

CONTRO

  • Graficamente ottimo
  • Tante armi e oggetti da sbloccare
  • Impegnativo e appagante
  • Trama interessante
  • Interfaccia migliorabile
  • Alla lunga ripetitivo

APPROFONDIMENTI

Five Nights at Freddy’s, di Scott Cawthon

Five Nights at Freddy’s

Genere: HorrorPrezzo: 2,27€Acquisti In-App: da 0,75 € a 3,80 € per elemento (personalizzazioni secondarie)Da giocare su: Preferibilmente tablet

Halloween è prima di tutto una festa paurosa, quindi è un imperativo inserire un titolo horror con cui sollazzarvi tra uno scherzetto e l’altro. Five Nights at Freddy’s di Scott Cawthon vi mette nei panni di una guardia notturna, costretta per forza monetaria a vigilare le stanze del ristorante Freddy Fazbear’s Pizza per cinque giorni. Visti i tempi che corrono, è davvero difficile rifiutare un lavoro, peccato che le stanze dell’edificio sono infestate da manichini impossessati con fattezze animali.

Scopo del gioco è resistere quindi per cinque notti, monitorando le telecamere del ristorante e gestendo la (poca) energia elettrica, utile a bloccare l’entrata degli automi nel vostro ufficio, anche perché vogliono uccidervi. Terrorizzati al solo pensiero? Avete allora due opzioni: lasciarlo sullo scaffale virtuale del Play Store, o mettervi alla prova. A voi l’ardua sentenza.

Google Play Badge

PRO

CONTRO

  • Atmosfera horror/humor terrificante
  • Gameplay gestionale che mette a “disagio” il giocatore
  • Troppo semplicistico per alcuni palati
  • Piuttosto breve

APPROFONDIMENTI


A rubrica conclusa, è giunto il momento di dedicarci alle vostre intenzioni, e siate sinceri con voi stessi: quando i bambini busseranno alla porta durante la magica notte di Halloween (che poi si parla di tardo pomeriggio) cosa farete? Simulerete un’assenza? Intimorirete i poveri fanciulli? O li rimpinzerete di dolci? Non che quest’ultima sia l’opzione più positiva per la vostra coscienza: se proprio volete stare apposto, allora controllate la data di scadenza di ogni prodotto dolciario.

Rinnoviamo nuovamente l’appuntamento con il prossimo episodio di questo angolo dedicato al mobile gaming, sempre sulle nostre pagine, sempre su AndroidWorld.it. Alla prossima e buon Halloween! 

5 giochivideo