oxford

Google collabora con l’università di Oxford per l’intelligenza artificiale

Lorenzo Quiroli

Dopo aver acquisito DeepMind, Google continua gli sforzi nel campo dell’intelligenza artificiale grazie ad una nuova partnership con l’università di Oxford che vedrà l’azienda di Mountain View collaborare con Dark Blue Labs, un team che si occupa della comprensione del linguaggio naturale, e Vision Factory, un secondo team impegnato nel riconoscimento di oggetti e testi tramite le immagini.

LEGGI ANCHE: L’acquisto di DeepMind è relativo alla ricerca

Questi due team, che sono stati acquisiti/assunti da BigG, collaboreranno proprio con DeepMind anche se la finalità ultima di questo progetto non è ancora chiara: di certo per il momento quello che possiamo affermare è che Google pare seriamente interessata a migliorare i suoi progressi nel campo dell’intelligenza artificiale.

Fonte: Google