Entwined Mini

Entwined Challenge, la recensione dell’endless runner di Pixelopus

Giorgio Palmieri -

Entwined Challenge

Dall’affetto all’attrazione sessuale, l’amore è da sempre il sentimento più potente al mondo, capace da solo di dare un senso alla vita. Cosa succede se due entità, per un motivo o per un altro, non possono stare insieme? Non possono condividere e coltivare insieme l’amore? Nasce così la storia di Entwined, o meglio, di Entwined Challenge, la versione dedicata alle piattaforme mobile.

8.0

Presentazione

Entwined Challenge Android (1)

Entwined Challenge è solo una piccola parte dell’esperienza ideata da Pixelopus e prodotta da PlayStation Mobile originariamente per PlayStation 3, 4 e Vita. Non per questo è un prodotto da scartare, per nulla. La versione mobile non tradisce affatto la controparte console, ed anzi si dimostra capace di dire la sua in un panorama videoludico ormai saturo di endless runner, perché di questo si tratta.

LEGGI ANCHE: CounterSpy, la recensione del gioco stealth di Dynamighty

Giocabilità

una storia d’amore tra un pesce ed un uccello

Una love story che non s’ha da fare ma, come si suol dire, la speranza è l’ultima a morire. Il gameplay è incentrato appunto su una dicotomia amorosa, di cui le due partizioni sono rappresentate da un pesce rosso e un uccello blu. Dunque in un batter d’occhio si è al comando delle due anime separate, poste una sinistra e l’altra a destra dello schermo.

Entwined Challenge Android (4)

Effettuando degli swipe su una delle parti del touchscreen ci si sposta su e giù nell’ambiente del gioco, e l’obiettivo è quello di centrare delle sorte di portali presenti lungo il tunner infinito di gioco, posti alternatamente in maniera simmetrica, asimmetrica, statica o dinamica. Il pesce rosso e l’uccello blu non possono mai scontrarsi l’uno con l’altro, ognuno rimarrà sempre nel suo lato dello schermo, ma è possibile avvicinarli per combinare i loro colori e trasformarli in verde, capacità che consente alle due creature di superare i portali di quel colore. Ad ogni portale mancato si perde una vita, e se si sbaglia tre volte si è fuori. Un endless runner su binari, quindi, che fa del tempismo la sua priorità, e chiede al suo utente di essere un po’ “multi-tasker”, costringendolo a prestare sempre attenzione su entrambi i lati.

Entwined Challenge Android (2)

gameplay originale e bilanciato

Il gameplay è tutto sommato originale, sebbene si parli della consueta formula già assaporata in tante salse, e il tutto è bilanciato a dovere: il livello di difficoltà, diviso in cinque segmenti da sbloccare raggiungendo un determinato punteggio nel precedente, riesce ad gratificare e intrattenere il giocatore, nonostante la “taratura” sia tendente all’alto.

Ciò che si può rimproverare alla produzione di Pixelopus è la brevità dell’esperienza, non tanto per l’effettiva durata, quanto per l’essere un po’ spoglio, problema in parte colmato dal prezzo contenuto del gioco.

Comparto Audiovisivo

Entwined Challenge Android (3)

una delizia per gli occhi e per le orecchie

Di certo non vanta il dettaglio grafico della controparte console, eppure Entwined Challenge è nello stile a mostrare i denti, dai toni delicati, accompagnati da un comparto audio brioso ma sempre a suo modo sereno. Il tutto coesiste con grande spontaneità, ed è piuttosto difficile non essere rapiti da una bellezza artistica che, seppur non raggiunga il carisma di altre produzioni blasonate su mobile, riesce a convincere e a deliziare gli occhi dei suoi spettatori.

Prezzo e acquisti in-app

Sono solo 77 centesimi a bloccare l’acquirente da Enwined Challenge, senza ulteriori barriere invisibili. Niente acquisti in-app, niente pubblicità. Sembra strano, ed è lecito pensarlo di questi tempi, ma non c’è trucco.

Giudizio Finale

Entwined Challenge è eleganza, raffinatezza. Entwined Challenge è pulizia, è generosità. Per una manciata di centesimi, si porta a casa un dolce distillato del reale Entwined, che va oltre la concezione del generico endless runner. Sarà semplice e dai contenuti modesti, ma altrettanti lo troveranno gratificante e delizioso. In che categoria ci ritroviamo noi? Nella seconda. Decisamente nella seconda. Rinunciate ad un caffé, ve lo diciamo con una pacca sulla spalla: non ve ne pentirete.

PRO

CONTRO

  • Concept originale e appagante
  • Prezzo contenuto senza acquisti in-app
  • Realizzazione visiva e tecnica valida
  • Inadatto a chi non è maniaco del punteggio
  • Alla lunga potrebbe stancare

 

Download

Google Play Badge

Discuti Nel Forum

badge-forum (1)

Trailer

Galleria

Recensionevideo