Aiptek MobileCinema Q20 -7

Aiptek MobileCinema Q20: un proiettore che sta nel palmo di una mano (foto e video)

Nicola Ligas -

Aiptek non è probabilmente un marchio molto conosciuto e noi stessi ci siamo avvicinati a questo MobileCinema Q20 quasi per caso, salvo poi rimanere piacevolmente stupiti dalla sua duttilità.

Si tratta di un pico-proiettore che potrete utilizzare anche per ricaricare il vostro smartphone, grazie alla porta USB alimentata ad 1 Ampere. Numerosi inoltre gli ingressi: oltre alla già citata porta USB, alla quale potrete collegare la classica pennina, abbiamo anche uno slot microSD, una porta mini HDMI (tramite la quale potrete collegare dispositivi Android), l’ingresso AV e l’uscita audio da 3,5 mm.

LEGGI ANCHENuovi Yoga Tablet Android con proiettore integrato (foto e video)

Nella parte inferiore troviamo un piccolo ma abbastanza potente speaker e la rotellina per la messa a fuoco (avremmo preferito non averla sotto, per non dover alzare il proiettore ogni volta), mentre sul lato superiore abbiamo un D-Pad per navigare nei menu, il tasto di invio e quello di accensione / spegnimento. Unico particolare mancante: una copertura per la lente del proiettore stesso, che è sempre esposta.

La batteria è da 1.850 mAh, che dovrebbe garantire un’autonomia di circa un’ora e mezzo; nei nostri test siamo stati sempre sotto questo valore, all’incirca intorno ai 60-70 minuti, ma in ogni caso, se vorrete usarlo per proiettare un film, vi conviene tenerlo collegato all’alimentazione, che avviene tramite la porta micro USB sul retro (alimentatore non incluso).

Aiptek MobileCinema Q20 -2

La parte più dolente viene dalla risoluzione qHD (960 x 540 pixel) e dagli appena 12 lumen, il che significa che dovrete utilizzarlo in ambienti molto bui o comunque di forte penombra per poter vedere bene, ma in compenso avrete l’illusione di uno schermo da circa 50” pollici sulla parete di casa o dell’ufficio. Ciò nonostante la portabilità e il gran numero di ingressi sono senz’altro un notevole punto a suo vantaggio, tanto più che è presente anche un player interno in grado di leggere anche MKV a 1080p (oltre ad MP4 ed AVI), oltre a foto (jpg e bmp), musica (mp3 e wma) e file di testo.

Dimensioni: 112 x 58 x 16 mm per un peso di 180 grammi, praticamente quanto un phablet Android, ma prezzo assai contenuto: 89,99€ su Expansys.it, dal quale proviene. Se avete mai sentito l’esigenza di un proiettore portatile ma non volete investirci troppo denaro, Aiptek MobileCinema Q20 merita senz’altro la vostra attenzione; nella peggiore delle ipotesi avrete comunque acquistato un caricabatterie da viaggio per il vostro smartphone (sebbene un po’ caro in questo senso).

A seguire la nostra video prova (perdonate la qualità di parte delle riprese ma non è facile filmare al buio con 12 lumen) ed alcune foto hands-on del pico-proiettore.

video