android chrome os

Hiroshi Lockheimer diventa ingegnere capo di Chrome OS oltre che di Android: unione sempre più vicina?

Lorenzo Quiroli

Hiroshi Lockheimer non è forse uno dei nomi più conosciuti in relazione ad Android: non pubblica sui social network e raramente rilascia interviste, ma egli è uno degli uomini fondamentali per il robottino verde, essendo a capo del reparto ingegneria di Android.

Secondo il Wall Street Journal che avrebbe parlato con due diverse fonti, ora il compito di Lockheimer si estenderà anche a Chrome OS, prendendo il posto di Linus Upson. Dopo che Sundar Pichai ha preso il controllo sia di Android che di Chrome OS lo scorso anno, questa nuova mossa strategica punta sempre più in direzione di una convergenza tra i due sistemi operativi di Google.

LEGGI ANCHE: Android e Chrome OS sempre più vicini ma niente unione a breve

C’è poi da notare che Lockheimer non avrà nulla a che fare con Chromecast, il browser Chrome o la sezione hardware che si occupa dei Chromebook, il che è un ulteriore segnale di come Chrome OS si stia distanziando da Chrome per andare ad abbracciare il robottino verde.

Secondo una delle fonti poi la scelta di Lockheimer evidenzierebbe la volontà di Pichai di mandare un segnale chiaro: Android è il futuro. Al Google I/O di quest’anno abbiamo visto uno dei primi segnali della leadership di Sundar, ma la strada è ancora lunga: quando avverrà la fatidica unione è una domanda a cui purtroppo ancora non possiamo dare risposta.

Fonte: Wall Street Journal
Hiroshi Lockheimer