vlc remote_telecomando remoto

Controllare VLC Media Player da remoto con l’app VLC Remote (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina

Grazie alla ampia versatilità VLC Media Player è forse uno dei software più diffusi in ambito multimediale ma come ogni altro software, salvo utilizzo di appositi dispositivi da utilizzare come telecomando, necessità comunque di tastiera e mouse per il controllo.

L’app gratuita VLC Remote porta sui nostri dispositivi un comodo metodo per controllare VLC da remoto, fornendo un telecomando virtuale per le funzioni più comuni e accesso rapido alle cartelle, senza richiedere l’installazione di nessun programma aggiuntivo sul PC.

LEGGI ANCHE: VLC aggiorna la propria beta con una nuova grafica

Al primo avvio l’app ci guiderà nei semplici passaggi da seguire per attivare il collegamento tra dispositivo e PC, che dovranno necessariamente essere collegati alla stessa rete Wi-Fi. Finita la configurazione saremo portati alla schermata principale dove avremo accesso ad un comodo gestore di file con il quale esplorare le cartelle del PC remoto, che potranno essere anche salvate in una lista dei preferiti.

Qui potremo avviare la riproduzione dei file multimediali ed aggiungerli alla coda di riproduzione. Una barra sul bordo inferiore ci permette di accedere al telecomando con i controlli avanzati della riproduzione come:

  • Avvio/Pausa della riproduzione
  • Controllo del volume
  • Visualizzazione a schermo intero
  • Riproduzione casuale
  • Controllo dell rapporto d’aspetto
  • Velocità della riproduzione
  • Sottotitoli e tracce audio per i video

VLC Remote è molto funzionale, fornendo un telecomando per VLC semplice da configurare e dalla risposta ai comandi sorprendemente veloce. Se sul vostro PC utilizzate spesso questo player multimediale, vi consigliamo di provare la comodità offerta da VLC Remote, scaricandola gratuitamente dal Play Store, raggiungibile anche con il badge a seguire.

Google Play Badge

videoVLC