blackphone

Gli autori di Blackphone sono al lavoro su nuovi smartphone e anche un tablet

Lorenzo Quiroli -

Se per voi privacy e sicurezza sono elementi chiave nella ricerca di uno smartphone allora avrete probabilmente apprezzato il lavoro di Silent Circle, la compagnia che ha presentato uno smartphone, chiamato Blackphone, incentrato proprio sulla sicurezza dell’utente, sfruttando anche la vicenda dello spionaggio da parte della NSA nei confronti dei cittadini americani.

LEGGI ANCHE: BlackPhone, lo smartphone che punta alla privacy

In una intervista con la BBC, Jon Callas, co-fondatore dell’azienda, ha rivelato alcuni dei piani futuri dell’azienda: “Presto avremo un tablet” ci dice Jon e non esclude anche la presenza di successori allo smartphone Blackphone.

Blackphone utilizza Android come base, personalizzandolo con molte funzionalità che garantiscono la privacy dell’utente, il tutto ovviamente senza le app di Google, che in un prodotto come questo sarebbero in fondo un controsenso.

Fonte: BBC
Blackphone