Lenovo Yoga Tablet 2 -17

Lenovo ci riprova con gli Yoga Tablet Android, ora anche con proiettore integrato (foto e video)

Nicola Ligas -

I Lenovo Yoga Tablet non sono un prodotti che abbiano fatto letteralmente breccia nel mercato, quantomeno non nel nostro, ma l’azienda cinese non è un pesce piccolo, e lo dimostra a maggior ragione ora presentando una nuova serie di tablet Android, che ripartono dal concetto dei vecchi modelli per elevarli a nuove vette, alcune dotate anche di proiettore integrato.

LEGGI ANCHE: Lenovo presenta i nuovi Yoga Tablet 8 e 10, e assume Ashton Kutcher

Lenovo Yoga Tablet 2

Andiamo con ordine e partiamo dai nuovi Lenovo Yoga Tablet 2, che saranno disponibili sempre nel formato da 8 e 10 pollici già visto nei modelli precedenti, lasciando abbastanza inalterato anche il design. Cambiano però le specifiche tecniche, passando da un SoC MediaTek ai nuovi processori Intel Atom ed elevando la risoluzione dello schermo di entrambi i tablet fino a 1.920 x 1.200 pixel, di poco superiore al full HD.

Android 4.4 KitKat è stato pesantemente personalizzato dal produttore, come già abbiamo avuto modo di apprezzare nel recente passato ad IFA 2014, e se per caso non vi piacesse Android (ma è legale?! NdR), sappiate che c’è anche una versione con Windows di questi stessi tablet.

I prezzi vanno dai 250$ del Lenovo Yoga Tablet 2 da 8 pollici, ai 300$ del modello da 10”, ma con l’opzione LTE le cifre saliranno ancora. Per dovere di cronaca, segnaliamo che i modelli Windows costeranno 300 e 400 dollari rispettivamente, ma arriveranno solo nei prossimi mesi. A seguire tante immagini di questi due modelli, ma non scappate perché dopo la galleria arriva il piatto forte!


Lenovo Yoga Tablet 2 Pro

Il modello Pro è ovviamente il top di gamma della situazione, e non solo per la presenza del già citato proiettore integrato. Si tratta infatti di un 13 pollici QHD (2.560 x 1.440 pixel), sempre con processore Intel Atom, e con 2 GB di RAM, 32 GB di memoria interna espandibile (con microSD fino a 64 GB), fotocamera da 8 megapixel, e audio potente, grazie a due speaker da 1,5 watt e al subwoofer da 5 JBL. Se questo non bastasse, sappiate che la batteria dovrebbe offrire 15 ore di autonomia, e che il pico-proiettore è in grado di ricreare uno schermo da 50” sulla vostra parete.

Prezzo? 500$ di base, a partire da fine ottobre (negli USA). Cifra non bassa, ma commisurata al tipo di prodotto, che potrete iniziare a conoscere meglio grazie alla galleria di immagini qui sotto.

Fonte: Engadget
video