A picture taken on October 12, 2011 in t

Giù i profitti di Samsung del 60% rispetto allo scorso anno

Nicola Ligas -

Per diverso tempo, noi e voi, abbiamo mosso critiche più o meno severe alla line-up Samsung, eppure il mercato sembrava dare comunque ragione all’azienda coreana. L’andamento delle vendite e gli umori del pubblico seguono però una progressione diversa, e spesso le prime riflettono l’andamento dei secondi solo dopo un certo intervallo; e ormai quel momento è arrivato.

Nel Q3 2013 Samsung faceva registrare un lordo di 9,6 miliardi di dollari, mentre adesso dovremmo arrivare a qualcosa intorno ai 3,6 – 4 miliardi: il quarto trimestre di fila in costante declino, con un calo del 60% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

LEGGI ANCHEI cinesi battono Samsung

Non ci sono ancora dati precisi di vendita, ma osservando l’andamento del mercato negli ultimi mesi è facile ribadire il calo di Samsung nella fascia bassa, sotto i colpi di Xiaomi e Lenovo, per non parlare di Apple con i nuovi iPhone che stanno aggredendo quella alta.

Per vedere di risollevare i profitti, Samsung si butterà con maggiore convinzione sul mercato di processori, memorie e display, tanto che l’azienda ha già annunciato la realizzazione di una nuova fabbrica per chip in Corea del Sud, dal costo di 14,7 miliardi di dollari, che la aiuterà non solo nel realizzare SoC da vendere alla concorrenza, ma anche nell’ottimizzare la produzione dei propri Exynos, che ultimamente Samsung Galaxy Alpha ha riportato decisamente in voga.

Foto: Getty Image

Via: Engadget
Apple