fotocamera moto g

Come abilitare le impostazioni nascoste della fotocamera di Moto G (foto)

Nicola Ligas -

Il primo Motorola Moto G aveva nella fotocamera posteriore uno dei suoi principali punti deboli, colmato poi dal modello successivo (in alto nella foto). Se avete comunque il “vecchio” Moto G, potreste trovare utile abilitare alcune delle impostazioni segrete nascoste nella sua fotocamera, che non cambieranno del tutto la qualità del risultato finale, ma potrebbero comunque migliorarlo (se avrete la pazienza di utilizzarle).

LEGGI LA RECENSIONE: Nuovo Moto G (foto e video)

È bene chiarire che non avrete bisogno dei permessi di root per abilitarle, quindi si tratta di una modifica accessibile a chiunque. Dovrete solo scaricare e installare quest’app, che è una replica della fotocamera di default con in più le impostazioni nascoste abilitate e che non andrà a sovrascrivere l’app predefinita (la nuova app si chiama Fotocamera+). Per accedere alle impostazioni segrete dovrete solo avviare la nuova fotocamera e far comparire con il consueto swipe laterale la ruota con le impostazioni: selezionate l’icona della coccinella che comparirà in basso a destra e avrete acceso alle agognate impostazioni.

Vi consigliamo in particolare di disabilitare Wavelet NR, mentre QC Tintless influisce sulla quantità di rosso nella foto, e Morpho VNR serve a rendere la foto più pulita, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità.

Per farvi apprezzare quanto possa cambiare la qualità fotografica di Moto G armeggiando con le impostazioni nascoste vi lasciamo una serie di scatti comparativi. Tenete comunque d’occhio il thread ufficiale su XDA, per eventuali aggiornamenti dell’applicazione stessa. Segnaliamo infine che l’app funziona anche su Moto G 2014, ma non siamo molto sicuri che abbia senso usarla nel suo caso.

badge-forum (1)

Via: XDA
Motorola Moto G

Motorola Moto G

confronta modello

Ultime dal forum: