Hemlis

Hemlis, problemi per il testing su iOS

Giuseppe Tripodi

Vi ricordate di Hemlis? Si tratta di un software di messaggistica istantanea che fa della sicurezza il suo punto di forza. Ideato da Peter Sunde (uno dei tre fondatori di The Pirate Bay) circa un anno fa, ha raccolto in meno di due giorni i 100.000$ necessari ad avviare il progetto.

Il servizio, che sarà completamente gratuito e multipiattaforma, sembrava pronto per il lancio già da quest’estate: purtroppo però potrebbero esserci ulteriori ritardi, causati da problemi di testing su iOS.

LEGGI ANCHE: Hemlis si mostra in azione su Nexus 4 e iPhone

Infatti, mentre su Android non ci sono problemi a distribuire l’apk tra i finanziatori del progetto che fungeranno da beta tester, sui sistemi Apple non è così banale: iOS8 ha facilitato le cose creando la possibilità di fornire un’applicazione per il testing, ma il numero di beta tester che possono riceverla si limita a 1000. Questa cifra non è sufficiente per coprire il numero di persone che hanno donato dei soldi per il progetto e non avrebbe senso selezionare a caso rischiando di scegliere persone non più interessate al software.

Gli sviluppatori non sanno attualmente come ovviare a questa situazione, ma noi confidiamo che trovino al più presto una soluzione, nella speranza che Hemlis possa essere presto disponibile per il download.

Via: Hemlis Blog
iOS