Google-Plus-Logo-650x318

Google non obbliga più a creare un profilo Google+ per ogni nuovo account

Lorenzo Quiroli -

google-plus

Ormai da qualche mese, Google tentava di incentivare gli utenti a creare un profilo Google Plus legandolo strettamente agli altri suoi servizi di successo: tutto ciò sta chiaramente cambiando dalla partenza di Vic Gundotra e ora BigG ha smesso di obbligare i nuovi utenti a creare un profilo sul social network di casa.

LEGGI ANCHE: Google+ Foto potrebbe perdere il Plus

È stata aggiunta la possibilità di saltare la creazione infatti, e come confermato da un portavoce di Google:

We updated the signup experience in early September. Users can now create a public profile during signup, or later, if and when they share public content for the first time (like a restaurant review, YouTube video or Google+ post).

Tradotto:

Abbiamo aggiornato l’esperienza di registrazione ad inizio settembre. Gli utenti possono ora creare un profilo pubblico (di Google+ NdR) durante la registrazione o più tardi, se e quando vorranno condividere contenuti pubblici per la prima volta (come la recensione di un ristorante, un video YouTube o un post Google+).

Insomma, di sicuro Google+ non riveste più l’importanza di un tempo per l’azienda di Mountain View e il suo futuro appare oggi più incerto che mai.

Via: EngadgetFonte: Wordstream