Adobe Echosign (3)

Adobe Echosign arriva su Android e porta la firma digitale sui tablet (foto)

Leonardo Banchi

Adobe Echosign (10)

Tablet e smartphone, grazie alla loro versatilità e portabilità, sono sempre più utili anche in ambito lavorativo. Quello che però non poteva mancare, per avvicinarsi al mondo del commercio, è la possibilità di aggiungere delle firme, valide e riconosciute, ai documenti che utilizziamo per la nostra attività.  Grazie all’arrivo di Adobe EchoSign, però, da oggi sarà possibile sopperire anche a questa necessità.

LEGGI ANCHE: Android L separerà il vostro lavoro dalla vostra vita privata (con l’aiuto di Samsung)

Ad essere onesti, non che prima fare tutto ciò con Android fosse impossibile: esistono già applicazioni che permettono di firmare in digitale i propri documenti, pensate specialmente per la serie Note di Samsung, dotata del famoso pennino e da sempre pensata con uno sguardo particolarmente attento all’ambito business. L’arrivo di Adobe EchoSign, però, segna un importante passo in avanti poiché ad essere disponibile è finalmente una tecnologia certificata, nota e riconosciuta universalmente, arricchendo così il già ampio panorama di possibilità offerte dal nostro sistema operativo.

Echosign, inoltre, si presenta con una ricca offerta: l’applicazione ci permetterà, infatti, non solo di firmare i nostri documenti, ma anche di inviarli ad un nostro contatto chiedendo che vengano approvati e firmati, e consentendoci di monitorare i progressi con aggiornamenti in tempo reale.

Molto ampia anche la lista di compatibilità: potremo utilizzare documenti provenienti da molti servizi, oltre che dalla memoria interna del dispositivo, fra cui spiccano Google Drive, Evernote, Box e lo storage online di Acrobat.com.

Adobe ha inoltre voluto pensare anche a chi possiede un dispositivo che non è dotato di un pennino, permettendo di firmare i nostri documenti anche con il dito, ma rimane comunque una limitazione: l’applicazione, infatti, appare compatibile soltanto con i tablet, escludendo quindi dalla possibilità anche chi possiede uno smartphone o un phablet.

A seguire trovate il badge per il download dell’applicazione, che potrete scaricare gratuitamente: per utilizzarne le funzionalità, però, avrete naturalmente bisogno di un account Echosign, ottenibile a prezzi variabili direttamente sul sito di Adobe.

Google Play Badge

adobe