LG G3 01

LG non ha intenzione di sbloccare il bootloader di G3

Giuseppe Tripodi

LG G3 Bootloader

Gli smanettoni che hanno un G3 avranno già provveduto da loro, ma quando un’azienda consente di sbloccare facilmente il bootloader è sempre una buona notizia per gli appassionati di modding.

LEGGI ANCHE: CyanogenMod 11 M10 disponibile al download

Non è purtroppo il caso di LG che non cambia la sua posizione inamovibile: la mail che vedete al lato risale a fine agosto, ma da allora non ci sono state ulteriori novità che lasciassero ben sperare.

Quel che l’LG Care Center ha risposto a Leo, utente di XDA che ha condiviso lo screenshot, in sostanza si può riassumere nella classica posizione che preferisce la sicurezza dell’utente alla sua libertà.

LG, infatti, non ha intenzione di favorire lo sblocco dei bootloader poiché in questo modo i possessori dello smartphone sarebbero in grado di fare quel che vogliono al software e, potenzialmente, danneggiare il dispositivo: in quel caso la garanzia sarebbe da ritenersi decaduta. Preferendo offrire una valida assistenza in caso di problemi, l’azienda coreana non ha quindi interesse nell’agevolare il modding sul suo device.

Per quanto la posizione sia chiara ed il ragionamento fili, non possiamo fare a meno di domandarci quando le compagnie realizzeranno il grande ritorno di immagine che potrebbero facilmente ottenere favorendo, o quanto meno non ostacolando, le community di sviluppatori indipendenti. E voi cosa ne pensate della posizione di LG?

LG G3

LG G3

confronta modello

Ultime dal forum: