Droid Protector_applicazione_blocco sicurezza

Bloccare applicazioni e nascondere foto e video grazie a Droid Protector (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Spesso i nostri dispositivi conservano dati o informazioni personali che non vorremo condividere con nessuno, ma che in realtà sono sempre potenzialmente a rischio di sbirciatine non desiderate. Per venire incontro a coloro che vogliono tenere sotto controllo l’accesso ad applicazioni e immagini, Droid Protector offre un efficiente sistema basato su una sequenza di sicurezza.

Dopo l’installazione, una breve procedura guidata ci permetterà di impostare il metodo di blocco, che potrà essere sia una sequenza sia un pin numerico, oltre ad una domanda di sicurezza per sbloccare l’accesso in caso avessimo dimenticato la combinazione.

La schermata principale è divisa in due schede: nella prima, denominata “App Lock”, è possibile selezionare le applicazioni a cui bloccare l’accesso, mentre in “Nascondi Media” potremo aggiungere foto e video, selezionandoli da quelli esistenti o creandone di nuovi, da nascondere dalla galleria predefinita.

LEGGI ANCHE: Condividere file in sicurezza con Digify

Con uno swipe dal bordo sinistro si apre un menu che permette di accedere alle altre sezioni dove potremo reimpostare il metodo di sblocco, cambiare lo sfondo della schermata, oltre che attivare la funzione “Simula Crash” che all’apertura di un’app bloccata, mostrerà un pop-up che mima un crash di sistema (l’accesso all’app potrà avvenire tramite una pressione a lungo sulla finestra).

Nelle impostazioni sarà possibile aggiungere l’app come amministratore del dispositivo per evitare la disinstallazione e nascondere l’icona dell’app dal launcher, per essere aperta dal dialer tramite una combinazione di numeri.

Droid Protector è gratuita ma alcune funzioni, come “Simula Crash” e gli sfondi personalizzati, necessitano di sbloccare la versione Pro, con un acquisto in-app da 1,10€. Se la vostra necessità è quella di un dispositivo più sicuro e volete evitare una sequenza di sicurezza globale, potete provare questo strumento scaricabile dalla relativa pagina del Play Store, a cui forniamo un link con il badge sottostante.

Google Play Badge