Minecraft proprietà Microsoft

Minecraft e Mojang sono ufficialmente proprietà di Microsoft per 2,5 miliardi di dollari

Lorenzo Delli

Le voci risalenti a qualche giorno fa riportate dal The Wall Street Journal si sono rivelate fondate: Microsoft ha acquistato Mojang, la software house svedese dietro all’enorme successo di Minecraft. L’unica inesattezza nella notizia messa in circolo dalla nota testata statunitense riguardava il prezzo relativo all’acquisizione della software house: il prezzo finale ammonta a 2,5 miliardi di dollari e non a “soli” 2 miliardi.

LEGGI ANCHE: Microsoft: le Bing App diventeranno MSN App e verranno lanciate su Android e iOS

L’acquisizione di Mojang, e quindi di Minecraft, da parte di Microsoft si concluderà entro la fine dell’anno: “Minecraft adds diversity to our game portfolio and helps us reach new gamers across multiple platforms.“, questo quanto riportato da Phil Spencer, capo della divisione Xbox di casa Microsoft, che continua affermando che la società vede un gran potenziale in un’eventuale espansione della community e del franchise. Il piano, continua Spencer, è di mantenere la compatibilità del gioco con tutte le piattaforme, Android compresa. MarkusNotchPersson, proprietario di Mojang e creatore di Minecraft, non entrerà a far parte di Microsoft insieme alla sua software house. Niente da temere quindi per la versione dedicata al robottino verde: l’obiettivo del colosso statunitense è quello di non favorire alcuna piattaforma e di concentrarsi, in sostanza, verso tutte.

minecraft