snapshot head

Fotocamera sempre pronta all’uso grazie a Snapshot (foto)

Leonardo Banchi

Le fotocamere in dotazione agli smartphone stanno migliorando sempre di più le loro caratteristiche, tanto che molti utenti hanno ormai abbandonato l’abitudine di portare con sé la propria compatta, in favore del proprio telefono. Se però trovate che cercare l’applicazione adatta per scattare, o lanciare quella integrata grazie ad un widget nel blocco schermo, vi porti via troppo tempo, facendovi perdere spesso i momenti migliori per le vostre foto, potete provare Snapshot!

LEGGI ANCHE: Widget sempre a portata di mano con Flippr

Snapshot è un’applicazione il cui funzionamento è tanto semplice quanto efficace: per avviare la fotocamera con il dispositivo bloccato, infatti, non dovrete fare altro che impugnare il telefono tenendolo in orizzontale, proprio come fareste con una fotocamera tradizionale, e premere il pulsante di sblocco. Snapshot avvierà così direttamente l’applicazione da voi scelta, permettendovi di farvi trovare con l’inquadratura già pronta per catturare il soggetto del vostro scatto.

La sensazione, con questa scorciatoia, è proprio quella di stare estraendo una fotocamera, e la velocità della procedura è veramente elevata: inoltre, fortunatamente, si tratta di un gesto che proprio per la sua naturalezza si apprende in pochissimo tempo.

Snapshot è disponibile gratuitamente sul Play Store, ma al prezzo di 0,59€ è possibile acquistare il codice di sblocco per la versione Pro, che vi permetterà di sfruttarne funzionalità aggiuntive, come la selezione di differenti app per la fotocamera a seconda del lato di inclinazione del telefono e la disabilitazione durante la ricarica.

A seguire trovate il badge per il download gratuito e una galleria di immagini.

Google Play Badge