note edge

Samsung Galaxy Note 4 e Edge: il software

Lorenzo Quiroli

Samsung ha appena svelato ufficiale due nuovi smartphone: il primo è il Galaxy Note 4, atteso phablet di punta, mentre la sorpresa è Galaxy Note Edge, che riprende il concetto con un display laterale secondario, che pur sembrando parte di quello principale agisce indipendentemente.

LEGGI LE CARATTERISTICHE: Samsung Galaxy Note 4Samsung Galaxy Note Edge

Galaxy Note 4 non ha portato eclatanti novità alla Touchwiz che conosciamo, con lo stesso design presente su Galaxy S5 e ovviamente le funzionalità ereditate da Note 3, che sembrano funzionare anche meglio secondo le prime impressioni.

Degno di nota è il nuovo multitasking, che si ispira a quello di Android L oltre ad alcuni miglioramenti anche al multi-window; anche le possibilità della S-Pen sono state lievemente estese, come la selezione del testo in stile mouse. Il tutto è ovviamente basato su Android 4.4.4 KitKat in entrambi i prodotti, attualmente l’ultima versione del robottino verde disponibile.

La parte più interessante è senza dubbio il display laterale di Samsung Galaxy Note Edge, che può essere utilizzato in vari modi: come scorciatoia per un multitasking veloce, oppure con informazioni sul meteo, o ancora per controllare la musica mentre usiamo altre app, per le news e altro ancora. Insomma, una buona idea in sostanza, anche se forse non fa per i mancini.

 

Samsung Galaxy Note 4

Samsung Galaxy Note 4

confronta modello

Ultime dal forum:

Samsung Galaxy Note Edge

Samsung Galaxy Note Edge

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00