Meizu-Mx4-1.11

Meizu MX4 presentato ufficialmente: specifiche e prezzi (foto)

Giuseppe Tripodi -

A Pechino si è appena concluso l’evento Meizu e l’ultimo smartphone dell’azienda cinese è stato appena presentato: l’MX4 è finalmente realtà e possiamo annunciarvelo in tutto il suo splendore.

Partendo dall’hardware, il dispositivo presenta un processore octa core MediaTek MT6595 che, grazie alla tecnologia big.LITTLE, è in grado di garantire prestazioni davvero elevate: la combinazione dei 4 core Cortex A17 con clock a 2,2 GHz e i restanti quattro core A7 a 1,7 GHz sarebbero in grado di offrire prestazioni superiori del 75% rispetto al MX3; rimanendo sulle percentuali, è 88% lo scarto tra la GPU del precedente modello e la nuova PowerVR G6200. Ad accompagnare tutto ciò ci sono 2GB di memoria RAM, mentre i tagli di memoria disponibili sono da 16, 32 e 64GB.

LEGGI ANCHE: Meizu MX4: la nostra anteprima (foto e video)

Anche per quel che riguarda il comparto multimediale non ci si può certo lamentare: i nostri scatti saranno curati da una fotocamera Exmor RS da 20,7 MP (Sony IMX220) che promette 25 scatti al secondo in modalità brust e una messa a fuoco in soli 0,3 secondi. Il sensore utilizzato è un CMOS 1/2.3: non manca ovviamente il doppio led flash e la possibilità di registrare video fino a 4K.

Non ci soffermiamo molto sulla connettività in quanto, come ci si poteva aspettare, c’è praticamente tutto quello che si possa desiderare: WiFi 802.11ac dual band 2.4 e 5 GHz, LTE, WCDMA, NFC e gli immancabili micro-USB e jack audio da 3,5.

Certamente, però, quel che colpisce a prima vista non si trova sotto la scocca: lo splendido display da 5,36” ha una risoluzione di 1080×1920, con una definizione di ben 418ppi e luminosità di 600nit: a garantire il funzionamento di tutto questo gingillo tecnologico c’è una batteria da 3100 mAh che dovrebbe assicurare un’autonomia di 168 ore di riproduzione audio e video, 460 ore in chiamata e ben 32 ore di sessione di gioco.

Ad incorniciare lo schermo troviamo un corpo unibody in una lega d’alluminio che dovrebbe essere più leggera del classico alluminio: Meizu, inoltre, pone in rilievo l’ottimizzazione degli spazi, evidenziando come l’80% della parte frontale dello smartphone sia composta dal display e lo spessore sia di soli 8,9mm.

Per quel che riguarda il software, infine, troviamo una versione di Android 4.4.4 customizzata con Flyme OS 4.0, l’interfaccia proprietaria di Meizu (che verrà introdotta con un update anche in MX3 e MX2); i permessi di root sono ad un tap di distanza in quanto integrati nella ROM (in stile Xiaomi) e ART è la runtime di default.

Meizu MX4 sarà disponibile per la vendita in Cina a partire dal 20 Settembre nelle colorazioni bianco, grigio e oro ai seguenti prezzi:

  • 1799 Yuan (circa 223€) per la versione da 16GB
  • 1999 Yuan (circa 248€) per la versione da 32GB
  • 2399 Yuan (circa 298€) per la versione da 64GB

Per chiunque fosse interessato all’acquisto, probabilmente vedremo (relativamente) presto in vendita il Meizu MX4 tramite Meizu.it (e altri shop online), ma ovviamente ci si aspettano prezzi più elevati rispetto al mercato orientale, dovuti da costi di importazione e tasse.

Di seguito una gallery che mostra lo smartphone in tutto il suo splendore: cosa ve ne pare dell’ultima fatica di Meizu?

Meizu MX4

Meizu MX4

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00