nokia here android

Nokia HERE (beta) arriva su Android, in esclusiva gratis sui Samsung Galaxy e poi per tutti (foto)

Nicola Ligas -

Nell’annunciarvi Samsung Gear S avevamo riportato che lo smartwatch di Samsung con Tizen OS si sarebbe avvalso delle mappe di Nokia HERE per la navigazione: a quanto pare l’accordo tra le due aziende è però ben più vasto di così, e per fortuna coinvolge anche Android, sebbene inizialmente sarà un’esclusiva di alcuni smartphone Samsung Galaxy. Per fortuna, Nokia ha ribadito la sua intenzione di rendere in futuro HERE disponibile per tutti gli Android.

LEGGI ANCHE: Samsung Gear S ufficiale

Nokia HERE (beta) sarà infatti disponibile gratuitamente su alcuni modelli di Samsung, tra cui senz’altro Galaxy S5, portando con sé non solo il servizio di mappe offline, ma anche il navigatore, con indicazioni sia per auto, che per pedoni o mezzi pubblici.

Nokia non fa mancare frecciatine a Google Maps, sottolineando che non dovremo scaricare piccole are di mappa, ma interi paesi (oltre 200 in tutto), scomodità della quale non possiamo proprio darle torto. La comodità di una mappa offline si ripercuote anche sulle performance, che secondo Nokia saranno sempre di primo livello, anche se non si accenna allo spazio occupato sulla memoria interna.

Se avremo comunque la comodità di una connessione a portata di mano, potremo avvalerci di traffico e orari dei mezzi di trasporto pubblico aggiornati in tempo reale.

L’interazione tra smartphone Galaxy con Nokia HERE e smartwatch Gear S sarà inoltre ottimale, con la possibilità di pianificare un itinerario sul telefono, e poi inviarlo in un clic all’orologio, inoltre è garantita anche la compatibilità con il Car Mode di Samsung, in modo da usare HERE convenientemente anche alla guida.

Nokia non ha detto quando terminerà l’esclusiva di Samsung, né quali Galaxy di preciso potranno scaricare gratuitamente HERE (beta), ma in ogni caso l’app arriverà solo quando Gear S sarà in commercio, ovvero non prima di ottobre 2014. A seguire alcuni screenshot dell’app, che non avrà forse il più moderno dei look, ma che di certo saprà compensare in quanto ad efficienza.

Via: Tech CrunchFonte: Nokia