AllCast final

Koushik Dutta aggiorna AllCast sia sul Google Play Store che sul Chrome Web Store

Nicola Ligas

Il noto sviluppatore Koushik Dutta continua l’alacre lavoro su AllCast, la sua app per inviare video a Chromecast, nata come AirCast ormai più di un anno fa e nel frattempo cresciuta moltissimo, tanto da essere sbarcata anche sul Web Store di Chrome.

LEGGI ANCHE: AllCast, la nostra prova (video)

È quindi duplice l’aggiornamento annunciato oggi da Dutta: da una parte abbiamo AllCast Receiver per Chrome che include modifiche all’interfaccia e fix utili per lavorare al meglio con l’app per Android; dall’altra abbiamo appunto quest’ultima, il cui changelog è un po’ più corpulento.

Abbiamo infatti un nuovo engine per la transcodifica, che consente di scegliere il bitrate più opportuno per non congestionare troppo la nostra rete Wi-Fi (di default molti smartphone registrano a 1080p a 20Mbps+, che è un po’ troppo). È stata inoltre aggiunta la sezione Recenti, per consultare rapidamente quali cartelle abbiamo utilizzato ultimamente, e la splash screen di AllCast è stata resa opzionale. Tra le novità, segnaliamo anche un nuovo engine HTTP.

Ci sono poi vari fix, tra cui uno per il rilevamento di Chromecast, per una migliore gestione dei proxy, e per i sottotitoli, ed è stato anche rimosso il limite di utilizzo di 10 minuti nella versione gratuita, sostituito da un watermark.

Potete scaricare come sempre la versione gratuita di AllCast tramite il badge sottostante.

Google Play Badge

Fonte: Koushik Dutta