richard yu

“Tizen non ha speranze” e Windows Phone non lo compra nessuno: Huawei è “fedele” ad Android

Nicola Ligas

Richard Yu, CEO di Huawei, ha rilasciato un’intervista durante la quale ha parlato anche di Windows Phone, Tizen, e di un ipotetico OS della sua stessa azienda, definendo in pratica come fallimentari tutti e tre i progetti.

Dopo aver ammesso che la sua azienda ha perso denaro per due anni, cercando, senza successo, di persuadere i suoi clienti all’acquisto di un Windows Phone, il CEO ha per il momento accantonato l’ipotesi di nuovi smartphone basati sull’OS di Microsoft.

Per quanto riguarda Tizen il giudizio è poi ancor più severo, affermando che tale piattaforma “non ha speranze di avere successo,” e confermando che Huawei non ha in agenda alcun dispositivo con l’OS di Samsung.

LEGGI ANCHENuovo teaser Huawei per IFA 2014

Resterebbe l’opzione “fai da te”, ma per ammissione dello stesso Yu, il problema non è tanto creare il sistema operativo in sé, quanto l’ecosistema che gli orbita attorno, e quello di Android è ormai solido e consolidato.

Una fedeltà un po’ forzata quindi, tanto che il CEO di Huawei ammette di essere un po’ preoccupato dal dover fare così grande affidamento su Google, ma ribadendo al contempo che i rapporti tra le due aziende sono ottimi, avendo poi l’accortezza di cambiare rapidamente argomento, per non approfondirlo più di tanto.

Via: Engadget