cyber dust_applicazione_messaggistica sicura

Messaggistica senza tracce grazie a Cyber Dust (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Negli ultimi tempi il panorama delle applicazioni di messaggistica che puntano alla privacy è in forte espansione. La caratteristica comune di questi software è il fatto di non conservare i messaggi né sui dispositivi né su server esterni.

Cyber Dust appartiene a questa schiera proponendo un’applicazione per scambiare i messaggi in maniera sicura, dall’interfaccia semplice e curata, che, a differenza di altre, non richiede l’utilizzo di un numero di telefono o di un’indirizzo mail per la registrazione.

LEGGI ANCHE: La messaggistica punta alla privacy: ecco la proposta delle poste tedesche

Basterà infatti utilizzare un nome utente e una password per iniziare ad utilizzare il servizio; l’indirizzo mail può essere fornito facoltativamente per il recupero della password. Per la ricerca dei contatti che utilizzano quest’app sarà possibile far scansionare la rubrica  e i contatti di Twitter (il supporto a Google arriverà con le prossime release), oppure cercare manualmente il nome utente nell’apposita sezione.

La struttura dell’app è piuttosto semplice e intuitiva: la lista nella schermata principale permette di consultare  i nuovi messaggi ricevuti o avviare una nuova conversazione; il menù di navigazione laterale permette di accedere alla guida (in lingua inglese) al nostro profilo, alle impostazioni, oltre che all’opzione per il logout.

Le conversazioni conservano l’impostazione base delle app di messaggistica con la possibilità di inviare foto, emoticon e gif animate. Appena il corrispondente visualizzerà il messaggio si avvierà un conto alla rovescia, rappresentato da un piccolo cerchio colorato, che giunto alla fine eliminerà automaticamente il messaggio rendendolo irrecuperabile. Questa parte dell’app è protetta dagli screenshot.

Un’ultima funzione degna di nota è il “Blast” che permette di inviare al volo messaggi e foto a liste di contatti predefinite. Cyber Dust, come molte altre app di messaggistica, trova il suo limite nella scarsa diffusione rispetto a giganti come Whatsapp; tuttavia riamane una valida alternativa per chi è in cerca di qualcosa meno invasivo. L’app può essere scaricata gratuitamente dal Play Store, raggiungibile anche dal badge sottostante.

Google Play Badge