Stocard Head

Le carte fedeltà di negozi e supermercati nel proprio smartphone: Stocard (foto)

Leonardo Banchi

Le carte fedeltà dei negozi sono spesso un grande vantaggio, che permette di accedere a servizi, promozioni e sconti riservati esclusivamente ai soci: purtroppo, può capitare di non averle con sé al momento dell’acquisto, spesso a causa del loro elevato numero che ci impedisce di tenerle sempre tutte nel portafogli. Per ovviare a questo problema è possibile utilizzare Stocard.

LEGGI ANCHE: Esselunga, l’app per guidare gli acquisti nella nota catena

Stocard vi permette infatti di avere sempre con voi tutte le carte fedeltà in un modo molto semplice: sarà infatti sufficiente scansionare il codice a barre presente sulla vostra tessera per aggiungerla al vostro “portafoglio virtuale”. Quando arriverete nel negozio dove volete utilizzarla basterà selezionarla e mostrare il codice a barre e il codice cliente al cassiere.

L’aggiunta è veramente semplice, aiutata dalla ricca lista di supermercati e negozi preimpostati. Nel caso in cui però doveste aggiungerne uno non presente nella lista, comunque, non preoccupatevi: potrete inserirne uno nuovo, specificandone nome e immagine di presentazione. A ogni tessera potrete poi aggiungere manualmente altri dati, come le foto del lato frontale e del retro o alcune note scritte, utili nel caso aveste bisogno di ricordare qualche particolare.

L’applicazione offre poi alcune opzioni aggiuntive che permettono di semplificare ancora di più le uscite per spesa e shopping: visualizzando una scheda potrete ad esempio accedere direttamente al sito ufficiale del negozio, mentre nella schermata principale avrete la possibilità di visualizzare offerte speciali per i negozi dei quali avete memorizzato la tessera fedeltà.

Ad arricchire ancora di più Stocard c’è inoltre un widget, che direttamente nella schermata home vi mostra i negozi dei quali siete soci più vicini a voi, consentendovi di accedere alla loro scheda con un solo tocco.

L’applicazione è disponibile gratuitamente sul Play Store, e merita sicuramente di essere provata, vista la sua estrema comodità. Come spesso accade in questi casi, però, il principale ostacolo è l’aggiornamento dei negozi stessi, alcuni dei quali non sono forniti di lettori sufficientemente moderni che permettano loro di leggere i codici dagli schermi dei cellulari. A seguire vi lasciamo quindi una galleria di immagini e il badge per il download gratuito, ma vorremmo sapere da voi se e dove siete riusciti ad utilizzarla, o se avete ricevuto dai cassieri sguardi perplessi, chiaro indice della scarsa diffusione di questa pratica.

Google Play Badge