xiaomi final

Hugo Barra giustifica le politiche di privacy di Xiaomi

Lorenzo Quiroli -

Xiaomi ha ricevuto diverse accuse nelle ultime settimane riguardanti le proprie politiche di privacy, in particolare l’upload sui server dell’azienda cinese di informazioni personali dell’utente.

A rispondere, entrambe le volte è Hugo Barra che molti di voi si ricorderanno come product manager di Google: secondo lui le accuse sarebbero dovute ad alcuni servizi che Xiaomi offre gratuitamente e che possono essere disattivati facilmente.

LEGGI L’EDITORIALE: Il futuro di Xiaomi

Infatti, l’ultimo problema si riferisce a MIUI Cloud Messaging che caricherebbe alcuni numeri di telefono sui server di Xiaomi: quest’operazione viene effettuata al fine di richiedere se l’utente è online e inviare il messaggio come SMS o tramite internet (Cloud Messaging è l’iMessage di Xiaomi).

Insomma, non c’è nulla di cui preoccuparsi? Questo ve lo lasciamo decidere da soli leggendo l’intero post di Hugo, ma in fondo la sua spiegazione ha un senso e la promessa di rilasciare un aggiornamento in cui questa funzionalità verrà disabilitata di default è rassicurante.

hugo barra