lockscreen club_personalizzare blocco schermo

Lock Screen Club: il Themer per la schermata di sblocco (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina

Molti dei nostri lettori conosceranno Themer, la nota applicazione che permette di scegliere l’aspetto della schermata home da una vasta raccolta di temi online applicabili con pochi tap. Sulla stessa linea arriva Lock Screen Club che, fornendo funzionalità simili incentrate sulla personalizzazione, punta tutto sulla schermata di sblocco.

L’app, previa registrazione anche tramite account Facebook, permette di navigare nella raccolta di temi, divisi per categoria che potremo cambiare dal menù a tendina  nella parte superiore dello schermo. Una lista riporta tutti le possibili scelte, mostrate sotto forma di immagine di anteprima. Alla pressione su una voce potremo esprimere un “like”, visualizzare i dettagli o scaricare e applicare il tema.

LEGGI ANCHE: Il blocco schermo di Android L su ogni dispositivo con Android L LockScreen

Se avete una vena creativa o i temi presenti (a centinaia) non dovessero soddisfare i vostri gusti e necessità potrete realizzare il vostro con l’editor integrato. Questo, raggiungibile dal menù di navigazione, permetterà di posizionare orologio e widget della batteria, oltre a poter selezionare uno sfondo personalizzato. Una volta finita la creazione il lockscreen sarà caricato sui server dell’app e reso disponibile anche agli altri utenti.

La schermata di sblocco non è attivata di default e per iniziare ad usarla dovremo recarci nelle impostazioni dove potremo anche migliorare l’integrazione con il tasto home, attivare la possibilità di visualizzare le notifiche, oppure personalizzare le scorciatoie.

lockscreen club_personalizzare blocco schermo (18)

Una volta attivata l’app, allo sblocco del dispositivo, potremo con uno swipe verso il basso passare alla visualizzazione delle scorciatoie e delle eventuali notifiche, mentre con uno swipe verso l’altro sbloccare lo schermo.

Dato che è ancora in versione beta Lock Screen Club presenta ancora qualche bug fra cui il più evidente è il ritardo tra lo sblocco e la comparsa del lockscreen, oltre a non essere compatibile con i tablet. L’app è gratuita e presenta un piccolo banner pubblicitario che può essere rimosso con un acquisto in-app da 2,99$.

Quest’app è ancora nelle sue fasi iniziali e anche le opzioni di personalizzazione sono un po’ limitate, ma se avete voglia di cambiare spesso il lockscreen e senza dover ogni volta passare da un’applicazione all’altra allora potrete scaricare gratuitamente Lock Screen Club e perdervi nella già notevolmente fornita raccolta di temi.

Google Play Badge


 

video