TimeAway head

Controllare l’uso dello smartphone fatto dai propri figli con TimeAway (foto e video)

Leonardo Banchi

Smartphone, tablet e altri dispositivi multimediali sono inevitabilmente sempre più diffusi, con l’inevitabile effetto collaterale di essere ormai comuni anche nelle mani dei bambini: il rischio, spesso, è infatti che essi non siano in grado di controllarsi, finendo per farne un uso esagerato e non adatto alla loro età. Se avete un figlio volete tenere sotto controllo l’utilizzo che fa dello smartphone, potete quindi fare affidamento su TimeAway.

LEGGI ANCHE: Bloccare dispositivi da remoto con DinnerTime

TimeAway offre infatti molte possibilità che possono risultare utili ai genitori che vogliano limitare l’utilizzo del cellulare da parte dei propri figli. Per fare ciò sarà sufficiente installare l’applicazione sugli smartphone di tutti i bambini, e anche su quello di un genitore, che potrà utilizzarlo per effettuare i controlli ed impostare le regole di utilizzo.

Prima di tutto, ad esempio, potrete selezionare degli orari durante il quale i cellulari dei vostri figli saranno inutilizzabili, per salvaguardare le ore notturne, quelle scolastiche o gli orari dei pasti. Nel caso in cui qualche attività si presenti però in un orario non pianificato, non preoccupatevi: potrete comunque bloccarli in qualunque momento, e renderli di nuovo utilizzabili quando lo ritenete più adatto.

Se poi ritenete che l’utilizzo che ne viene fatto sia eccessivo solo a causa di alcune applicazioni, potrete forzare una pausa nell’utilizzo, oppure definire un tempo massimo per certe app: ad esempio potreste decidere di limitare l’utilizzo dei social network a mezz’ora al giorno. Esaurito il tempo a disposizione, le applicazioni di Facebook, Twitter o altre a vostra scelta non saranno più disponibili, mentre il resto del telefono continuerà a funzionare regolarmente.

Potrete infine utilizzare lo smartphone per rintracciare i vostri figli: utilizzando la scheda “Map”, infatti, accederete a una mappa nella quale potrete visualizzare la posizione in cui si trovano e vederne l’indirizzo.

Se poi non sapete come comportarvi e quali regole applicare, sarà TimeAway stessa ad aiutarvi: nella schermata principale, infatti, potrete vedere un riepilogo e delle statistiche sull’utilizzo dello smartphone da parte dei vostri figli, che potrete utilizzare per rendervi conto della direzione nella quale agire.

A questo punto, lasciandovi a seguire il badge per il download gratuito, un video esplicativo e una galleria di immagini, vorremmo conoscere la vostra opinione: cosa pensate di questa applicazione e di altre con funzionalità simili? Credete che possa essere utile educare alla moderazione nell’uso di strumenti tecnologici, o ritenete un’idea migliore lasciarne l’uso completamente libero? Fatecelo sapere nei commenti!

Google Play Badge

 

video