A picture taken on October 12, 2011 in t

Samsung ed Apple abbandoneranno ogni causa legale al di fuori degli USA

Nicola Ligas

Un’intesa è pur sempre un’intesa, anche se parziale, e se parliamo di Samsung ed Apple, ogni minimo segnale di accordo è da accogliere festeggiando.

I due litigiosi colossi hanno infatti deciso di cessare di rincorrersi nei tribunali di tutto il mondo, limitando il territorio delle ostilità ai soli Stati Uniti d’America.

LEGGI ANCHE: Apple vince la causa contro Samsung: un miliardo di dollari di danni

L’intesa non include alcun accordo di licenza, ma pone comunque fine ai numerosi conflitti sparsi in mezza Europa, tra cui anche in Italia, per non parlare di Giappone e Corea del Sud. Negli USA ci sono comunque le cause più importanti, prima fra tutte quella “miliardaria” che ha visto Apple vincitrice in prima istanza, ma anche altre future, in cui entrambe le aziende sono state colpevoli di aver infranto i brevetti l’una dell’altra, con conseguenti risarcimenti nell’ordine dei cento milioni di dollari per entrambe.

Limitare i conflitti, che ormai si trascinano da tempo, ha quindi una sua logica, ma non significa certo che pace sia fatta, e anzi, col lancio dei nuovi iPhone e dei nuovi Galaxy a settembre, la battaglia dentro e fuori la corte è tutt’altro che conclusa.

Foto: Getty Image

Fonte: The Verge
Applebrevettiguerra dei brevetti