Google Now Launcher home

7 cose da sapere sul Google Now Launcher (Avvio applicazioni Now)

Nicola Ligas -

Che lo chiamate col nome originale, Google Now Launcher, o con la traduzione italiana, Avvio applicazioni Now, ci sono buone probabilità che, specialmente negli ultimi giorni, vi siate imbattuti nel primo launcher di Google ad approdare gratuitamente sul Play Store.

LEGGI ANCHE: Google Now Launcher disponibile per tutti

Abbiamo già parlato più volte di quest’app, sin da quando era un’esclusiva per Nexus 5, ma vogliamo qui raccogliere alcuni punto fondamentali che la contraddistinguono ora che è disponibile per tutti, dato che nei mesi passata

  • Google Now Launcher è ora compatibile con Android 4.1 e successivi, ma richiede Google Search per funzionare, dato che quest’ultimo è in pratica il launcher vero e proprio.
  • Google Now Launcher non offre alcuna impostazione né personalizzazioni particolari (le impostazioni sono in realtà quelle di Google Now): non è possibile riordinare le home, cambiare la griglia di home e drawer, cambiare la dimensioni delle icone, ecc. Per ovviare a questi inconvenienti, se avete i permessi di root, potete avvalervi di Xposed e del modulo GEL Settings (qui trovate una nostra prova)
  • Per cambiare sfondo o aggiungere widget dovete tenere premuto a lungo in un punto vuoto dello schermo (suggerimento: nel caso la home sia affollata di widget e icone, premete nello spazio tra la dock e la prima fila di widget / icone)
  • Non è possibile aggiungere manualmente nuove schermate home vuote: le pagine aggiuntive saranno create automaticamente quando proverete a inserire un elemento in una pagina diversa da quella corrente, e saranno cancellate automaticamente qualora doveste eliminare ogni icona / widget presente in una schermata.
  • La schermata all’estrema sinistra è la pagina di Google Now: non è possibile spostarla altrove, ma potete comunque disattivare il servizio, e in questo modo scomparirà anche tale.
  • È possibile creare cartelle, ma solo nella home o nella dock, non nell’app drawer. Per creare una cartella, trascinate un’icona sopra ad una già presente, e verrà generata automaticamente; in basso, potrete anche personalizzarne il nome.
  • Sono presenti i comandi vocali “Ok Google” sempre attivi in qualsiasi schermata home (qui l’elenco dei comandi Ok Google disponibili in Italia)

Google Play Badge