google-plus

Google+ potrebbe perdere il suo “plus”: Foto sarà separata dal social network?

Nicola Ligas -

Il fatto che Foto di Google+ sia destinata a diventare la gallery predefinita di Android lo abbiamo ripetuto ormai per diverso tempo, e considerando che nella preview di Android L non c’è nessun’altra galleria, possiamo affermare con relativa certezza che la sua incoronazione avverrà il prossimo autunno, col rilascio appunto della nuova versione del robottino.

La separazione da Google+ della sua parte fotografica potrebbe però non limitarsi solo ad Android, ma coinvolgere anche il web, che vedrebbe quindi Foto scisso dal social network, e con esso tutti i preziosi tool di editing che lo contraddistinguono.

LEGGI ANCHE: Google+ un morto che cammina?

Dopo l’abbandono di Vic Gundotra, padre di Google+, erano state avanzate molte speculazioni sull’abbandono di questo servizio, e sebbene non ci siano stati forti segnali in tal senso, di certo non ce ne sono stati nemmeno in direzione opposta.

Al Google I/O 2014, Google+ non è stato praticamente citato, e da qualche tempo non è nemmeno più richiesto un nome vero per iscriversi al social network, cosa che finora era stata una sua prerogativa, per non parlare del fatto che Hangouts è stato separato da Google+, quantomeno per gli utenti Google Apps.

Se ci pensate bene, Google+ in questi anni ha accentrato tanti servizi di Google (come suggerisce l’immagine di apertura), a cominciare proprio dalle foto di Picasa, per non parlare del passaggio Google Talk – > Hangouts; inoltre qualsiasi commento su YouTube o Google Play richiede un account Google+, e l’iscrizione al social network è richiesta alla creazione di un nuovo Google account. Questa piramide sembra invece pian piano disgregarsi, e forse è davvero questo il segno principale della “ricollocazione” di Google+.

Tornando infine nel merito di Foto e Google+, il motivo di questa nuova scissione sarebbe da ricercarsi nel desiderio dell’azienda di far crescere il primo in modo indipendente dal secondo e permettervi l’accesso anche da parte di chi non sia iscritto al social network, in modo da aumentarne la base di utenti. Vista anche la qualità messa in campo da Foto, non stentiamo a condividerne le ragioni; la domanda semmai è: cosa ne sarà allora di Google+?

Via: Google SystemFonte: Bloomberg