atlas_applicazione_browser web material design

Atlas: browser realizzato con Material Design, leggero e veloce (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Nel panorama Android sono sempre più i browser che puntano a soppiantare quello predefinito dei nostri dispositivi. Atlas è una nuova applicazione, ancora in fase beta, che con poco più di 400 KB di download offre un’esperienza di navigazione veloce e personalizzabile, senza però rinunciare all’estetica del Material Design.

Al primo avvio ci sarà mostrata una breve introduzione(in lingua inglese, come il resto dell’app) che spiega le funzioni principali del browser e permette impostare i filtri per pubblicità e privacy. Dopo aver finito la procedura potremo iniziare subito la navigazione.

LEGGI ANCHE: Now Browser: app leggera in stile Material per una navigazione web fluida e veloce

L’esperienza di Atlas è incentrata su flessibilità e velocità; dal menù laterale, richiamabile dal bordo destro o con l’apposito tasto sulla barra delle azioni, potremo accedere al volo alle funzioni più importanti:

  • Content filter: questa opzione permette di attivare/disattivare il blocco delle pubblicità e dei servizi di tutela della privacy.
  • Browsing mode: similarmente ad altri browser potremo visualizzare i siti anche nella modalità desktop, come se lo stessimo visitando dal PC.
  • Experience: un po’ il cuore di quest’app, i tre pulsanti (Hi-Fi, Lo-Fi, Text) permettono di gestire l’esperienza di navigazione, alleggerendo il carico sul processore e sul traffico dati, passando dalla visualizzazione classica ad una modalità “solo testo” disattivando gli script e bloccando il caricamento delle immagini.
  • Advanced options: in questa parte, che potremo espandere in caso di necessità, si trovano alcune opzioni che dovremo, presumibilmente, cambiare meno di frequente, come il blocco dei pop-up, la dimensione del testo e la condivisione della nostra posizione.

I settaggi modificati in questo menù possono essere impostati come globali o assegnati al sito che stiamo attualmente visualizzando nella schermata centrale. Dal bordo sinistro è possibile richiamare il pannello di gestione delle schede di navigazione.

Qui potremo chiudere ed aprire nuove pagine con gli appositi pulsanti, passare alla visualizzazione a schermo intero e attivare la modalità “Dual View” con cui potremo visualizzare due siti sulla stessa scheda, che verrà divisa a metà altezza.

Dal menù richiamabile dalla barra delle azioni potremo accedere ad altre funzioni più classiche come la ricerca di testo nella pagina, la condivisione, l’avvio della navigazione in incognito, la gestione dei preferiti e passare alle impostazioni dell’app.

Al di là delle funzioni già viste su altre app simili, la navigazione con Atlas è veloce e fluida, sopratutto grazie alle sue caratteristiche, che portano un effettivo beneficio e sono sempre a portata di tap. L’interfaccia, che segue i dettami del Material Design è ben realizzata e rende ancor più piacevole l’utilizzo.

Il browser è al momento totalmente gratuito, ma quando uscirà dalla fase beta offrirà, con un acquisto in-app, lo sblocco di alcune funzioni come la possibilità di aprire più di 4 schede, la funzione “Dual View” e i settaggi in base al sito.

Vista l’importanza di una funzione come la navigazione web, non possiamo che ritenere la prova di Altlas quasi d’obbligo e vi invitiamo quindi a scaricare l’app dal Play Store che potrete raggiungere anche dal badge a seguire.

Google Play Badge