LineitApp (1)

Automatizzare lo smartphone con LineitApp (foto e video)

Leonardo Banchi

Fin dall’inizio della storia dei dispositivi “intelligenti”, sono stati fatti numerosi tentativi perché la loro intelligenza compisse anche il passo più grande, e riuscisse a renderli anche autonomi. Oggi sono disponibili, per Android, numerose applicazioni che permettono di automatizzare le azioni compiute dai nostri smartphone, ma il loro problema è spesso legato alla facilità di utilizzo, che per l’utente normale potrebbe risultare non immediato. A cercare di risolvere questo ostacolo arriva però LineitApp.

 LEGGI ANCHE: Risparmiare batteria grazie a LeanDroid

LineitApp permette infatti di far compiere al nostro telefono o tablet determinate azioni in base a un parametro estremamente immediato: il superamento di una linea tracciata su una mappa.

All’apertura dell’applicazione troveremo infatti l’ormai familiare visualizzazione di Google Maps, incentrata sulla nostra posizione. Per impostare un’azione automatizzata non dovremo fare altro che scorrere fino al luogo desiderato (ad esempio, potremmo volere che il nostro smartphone entri in modalità silenziosa al raggiungimento del posto di lavoro) e selezionare i due estremi della linea con altrettanti tap sulla mappa.

Una volta impostato il margine varcato il quale si attiverà il controllo dell’applicazione, premendo il tasto “mode” potremo selezionare l’azione da effettuare: sarà possibile far partire una chiamata automatica, impostare la modalità silenziosa, avviare la ricerca di un posto o la registrazione di un video e di una foto. Sarà possibile, inoltre, selezionare un contatto a cui inviare la nostra linea: se la accetterà potremo essere avvisati del momento in cui la persona desiderata è in arrivo.

Anche se approviamo molto l’idea di creare un’applicazione che permetta anche agli utenti meno “smanettoni” di automatizzare alcuni processi dei nostri smartphone, non possiamo negare che questa applicazione, ancora ai primi stadi del proprio sviluppo, abbia bisogno di alcune migliorie, sia per quanto riguarda l’interfaccia sia per quanto riguarda le funzionalità: si sente molto, ad esempio, la mancanza di una ricerca sulla mappa: saremo infatti costretti a scorrere tutta la visuale per trovare uno specifico posto.

Poiché LineitApp è comunque soggetta a continui miglioramenti (un recente aggiornamento ha introdotto anche la possibilità di aprire alcune tipologie di cancelli automatici), ci aspettiamo che questi passi in avanti vengano fatti con la stessa celerità che l’hanno contraddistinta fino ad adesso. Vi lasciamo quindi a seguire il badge per il download gratuito, un video che ne illustra le funzionalità e una galleria di immagini.

Google Play Badge

video