Monument Vallet 1 million

Monument Valley supera un milione di copie vendute (video)

Giorgio Palmieri -

Un traguardo encomiabile quello raggiunto da Ustwo con il suo meraviglioso Monument Valley, e gran parte della felicità del talentuoso team è condivisa anche da noi.

Il curioso puzzle game ha infatti superato un milione di copie digitali vendute, spartite tra iOS e Android, e questo non può far altro che farci piacere.

LEGGI ANCHE: Monument Valley, la recensione

Siamo realmente contenti di aver visto crescere Monument Valley nonostante i ripidi scalini imposti dal mercato, che sembra assorbire qualsiasi cosa nel gorgo dei free-to-play, anche se ormai il fenomeno ha i minuti contati, almeno nella categorizzazione sul Play Store.

Che sia ben chiara una cosa, però: una larga fetta delle copie digitali vendute provengono dall’App Store, mentre su Android serpeggia ancora la scomoda tendenza di soffocare i titoli premium con escamotage poco eleganti.

Nonostante i 3,59€ richiesti per usufruire dell’offerta ludica del titolo, molti videogiocatori hanno voluto dare fiducia al piccolo team, premiando in special modo il valore estetico e artistico della produzione. La durata esigua del gioco, ormai fattore appurato, è compensata da una cura maniacale dei livelli, dieci in tutto, che fanno sembrare, anche un semplice screenshot, una candida opera d’arte.

Il produttore Dan Gray afferma che sin dai primi istanti il gioco era stato concepito come premium, lasciando perdere ogni sorta di formula free-to-play, fattore che aveva mal alimentato le aspettative sul successo monetario del gioco, che poi sono state fortunatamente disilluse. Ad essere pignoli, siamo dinanzi più ad un viaggio che ad un videogioco vero e proprio, ed è infatti lo stesso producer a chiamare Monument Valley “un’esperienza“, motivo per cui non tutti potrebbero apprezzarlo a pieno.

Gli sviluppatori stanno preparando un aggiornamento contenente nuovi livelli, ma ci vorrà un po’ di tempo prima che questo venga rilasciato. L’obiettivo è quello di raddoppiare le ore di gioco senza snaturare l’offerta originale. Inoltre, Ustwo si è timidamente pronunciata circa l’eventuale seguito di Momument Valley, sottolineando che, se un giorno uscirà, sarà un vero sequel e non una mera espansione del primo episodio.

Ancora i nostri più sinceri complimenti al team: fateci sapere nei commenti se avete apprezzato il titolo, e se concordate con la nostra recensione, il cui giudizio finale è stato parecchio positivo. Vi lasciamo in compagnia del trailer behind the scenes, che vi svela con quanta cura e dedizione sono stati creati i livelli di gioco. Buona visione.

Google Play Badge

Via: TechCrunch
video