Modern Combat 5 Trailer Lancio

Modern Combat 5: Blackout, la nostra anteprima (foto e video)

Lorenzo Delli

È il gioco mobile più atteso del 2014 ed è stato senza dubbio quello più chiacchierato ed atteso dai fan della serie: stiamo parlando di Modern Combat 5: Blackout, il nuovo FPS (first person shooter) di Gameloft, il cui arrivo su iTunes, Google Play e Windows Store è previsto per il 24 luglio. Per l’occasione, siamo stati negli studi italiani di Gameloft per testarlo in anteprima e vi possiamo anticipare sin da subito che si tratta di un vero e proprio gioco tripla A dedicato al settore del mobile gaming.

LEGGI ANCHE: Modern Combat 5, tutti gli articoli dedicati all’FPS di Gameloft

In Modern Combat 5 vivremo le vicende facenti parte della storia nei panni del soldato Phoenix, che si troverà suo malgrado coinvolto in atti terroristici e in missioni ai limiti dell’impossibile. La campagna inizia proprio dalla cittadina italiana di Venezia (protagonista dell’evento di questi giorni di Asphalt 8), una Venezia purtroppo messa a ferro e fuoco da un gruppo di terroristi. Già il primo livello, che potrete osservare nella sua interezza nel filmato proposto a breve, vi fornirà un’idea della spettacolarità di Modern Combat 5.

Inutile però paragonarlo ad un FPS per PC o Console: nonostante la realizzazione complessiva a dir poco eccellente, Modern Combat 5 è stato creato come gioco per il settore mobile. Rimane il fatto che siamo rimasti a dir poco stupiti dalla resa grafica generale, dagli effetti di luce, ombra, riflessi e anche dalle animazioni che caratterizzavano le sezioni da noi testate. I livelli facenti parte della campagna sono rapidi, ideali quindi per essere giocati in qualsiasi momento. Anche i controlli sono semplificati al massimo, ma è comunque possibile selezionare dalle impostazioni tutta una serie di preferenze, per i giocatori più esigenti, atte a renderlo più complicato.

Modern Combat 5 Anteprima (2)

Altri due grossi punti di forza del nuovo FPS di Gameloft sono il sistema di personalizzazione delle armi e del proprio personaggio (in questo articolo trovate tutti i dettagli sulle classi e sulla loro progressione) e la modalità multiplayer, che permetterà sfide all’ultimo sangue anche con una squadra fissa di propri amici (tutti i dettagli invece in questo articolo).

Abbiamo testato con mano Modern Combat 5 su un iPad Air (si tratta di una versione di prova e non quella definitiva), ma la versione prevista per Android non dovrebbe avere differenze di alcun genere con quella dedicata invece ad iOS. Vi ricordiamo che al momento della sua disponibilità sul Play Store, sarà possibile acquistarlo per 5,99€ senza acquisti in-app o microtransazioni di alcun genere. Questa scelta è servita anche a tutelare il vasto comparto multiplayer che si prospetta come uno dei migliori per quanto riguarda gli FPS per smartphone e tablet. Per qualsiasi domanda siamo ovviamente disponibili qui nei commenti a soddisfare le vostre curiosità (per quanto possibile!).

modern combatvideo