antutu 5

AnTuTu benchmark si prepara per la versione 5 (foto)

Nicola Ligas

Il noto benchmark AnTuTu prepara la propria major release, che promette di far comprendere in maniera migliore all’utente il significato della parola “performance”, relativo al suo dispositivo.

Per raggiungere tale scopo, AnTuTu introdurrà tre novità principali, che andiamo subito a vedere:

  • Test single core: anziché spremere solo al massimo la CPU, cosa che non tutte le app né i giochi fanno, un test singole core ci rivelerà meglio come si comporta il nostro dispositivo nell’uso medio quotidiano, salvo attività particolari
  • Nuovi motori di rendering per il gaming: Cocos2D e Havok Vision. Con l’arrivo di GPU sempre più potenti è inevitabile un aggiornamento dal punto di vista grafico: tre volte tanto il numero di Fragment Shader rispetto alla precedente versione, dovrebbero essere sufficienti per stressare a sufficienza i nuovi dispositivi in futuro.
  • Test HTML5: si tratta di un test opzionale, importante per coloro che vogliano misurare le performance in ambito web.

AnTuTu non vuole insomma che i suoi numeri siano solo… numeri, ma che riflettano davvero l’esperienza utente. In attesa quindi che la versione 5 del benchmark sia rilasciata, vi proponiamo una galleria che mostra i risultati preliminari di alcune delle principali CPU del mercato.

AnTuTu 5 Qualcomm Snapdragon


AnTuTu 5 Samsung Exynos


AnTuTu 5 NVIDIA


AnTuTu 5 MediaTek


AnTuTu 5 Intel e Hisilicon

Fonte: AnTuTu
ExynosintelNVIDIAqualcomm