smart contact lens

Google e Novartis insieme per le lenti a contatto smart per diabetici e ipermetropi

Nicola Ligas

Google è ormai attivamente impegnato da tempo nel settore dei wearable, ma se pensavate che Glass e Wear fossero le sole risposte, forse vi eravate persi le lenti a contatto smart di Mountain View.

LEGGI ANCHE: Google brevetta le smart contact lens

Google (X) ha infatti confermato di aver concesso in licenza alla multinazionale farmaceutica Novartis la propria tecnologia per lenti a contatto, che l’azienda impiegherà nella propria divisione Alcon, dedicata appunto all’oculistica.

Le lenti saranno dotate di “sensori non invasivi, microchip e altri componenti elettronici miniaturizzati” (tutti sviluppati da Google), e saranno destinate in particolare ai diabetici, per monitorare i livelli di zucchero che saranno sincronizzati con smartphone e tablet, e agli ipermetropi, favorendo la messa a fuoco degli oggetti vicini.

È in pratica ciò che sta avvenendo con Luxottica per i Glass: Google produce “la sostanza”, ma si affida ad un’azienda con anni di esperienza nel settore per “raffinare” il prodotto e metterlo in commercio.

Sergey Brin, co-fondatore di Google, dichiara in proposito:

Il nostro sogno è quello di utilizzare le ultime tecnologie nella miniaturizzazione dell’elettronica per migliorare la qualità della vita di milioni di persone. Siamo entusiasti di lavorare con Novartis per realizzare questo sogno.

Il futuro è sempre più prossimo.

Via: EngadgetFonte: Novartis