GameBench

GameBench, il benchmark che non è possibile truccare

Lorenzo Quiroli

I benchmark sono diventati un parametro meno affidabile di quanto già prima lo fossero negli ultimi mesi, visto che molti produttori e persino alcune custom ROM barano attivando modalità che forniscono il massimo delle prestazioni ma a discapito dell’autonomia, ricreando così uno scenario non sostenibile nell’utilizzo quotidiano.

LEGGI ANCHE: Ecco chi trucca i benchmark

GameBench si propone come soluzione al problema: esso rimarrà attivo in background e misurerà le prestazioni mentre utilizzate lo smartphone giocando, producendo poi un risultato che tiene anche conto del consumo energetico; funzionerà davvero come promette? Per il momento è difficile da capire, ma se volete provarlo trovate il badge per il download qui sotto.

Google Play Badge

Fonte: Phonearena